LE FOSSE COMUNI PURTROPPO ANCORA DA RIEMPIRE DI QUESTI CRIMINI

Date 27/12/2016 20:20:54 | Topic: Impresentabili

I CRIMINI DEL COMUNISMO

Purtroppo devo riconoscere una cosa contro la quale mi sono sempre battuto: l’ammissione dei crimini del Comunismo.
Ci stavo ripensando in questi giorni ed ho addirittura avuto degli incubi.
Eppure … Accenno a qualcuno dei massimi crimini

Cosa pensare ad esempio di Giorgio Napolitano? L’ex presidente, padre di Renzi, alla testa di varie manovre che solo si possono definire crimini.
E cosa dire di Poletti, il Ministro del lavoro che odia i lavoratori ed i giovani? Ai primi ha tolto ogni garanzia mettendoli alla catena dei Vouchers. I secondi, quando cercano un minimo di salvezza emigrando, li ha giustiziati prendendoli a calci. Un vero grasso crimine di uno che è stato comunista, cigiellino e come tale è diventato Presidente della Lega elle Cooperative, passando per cene al Baobab con Buzzi.

E poi c’è quella donna fantastica che si chiama Fedeli, altra carriera esemplare all’ombra di Marx, Lenin e Mao Tze Dong. Credeva l’ingenua che i suoi intensi studi sul Libretto Rosso e sugli inediti di Marx la laureassero. Purtroppo non c’è la Dittatura del Proletariato e queste sue letture nel liberismo da lei spossato significano solo ignoranza totale. Ma la dolce e tenera fanciulla deve rallegrarsi perché finalmente il merito ha vinto. E lei è un esempio vivente di assoluta ignorante al Ministero dell’Università, della Scuola e della Ricerca. Non è meravigliosa la metamorfosi che, questa volta ha trasformato la farfalla in bruco? Pensate anche a Staino che ha applicato il Jobs Act, togliendo l'articolo 18 al povero Bobo.

Altri crimini sono certamente De Vincenti, Minniti, Finocchiaro, Fassino, Bellanova (altra comunista cigiellina), Romano, Migliore, Giuliano Ferrara.

Non ho ritrovato un bel libro di Giulietto Chiesa e Vauro sullo stesso argomento. Lo cercherò ancora per essere più completo perché. come sapete, i crimini del Comunismo sono come i Rotoloni Regina, non finiscono mai.





This article comes from www.fisicamente.net
http://www.fisicamente.net/portale

The URL for this story is:
http://www.fisicamente.net/portale/article.php?storyid=2816