logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

I miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Ricerca nel sito

Google
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: IL PULITORE ED IL COMUNISTA
Francesco1
21/4/2014 9:52
Re: IL PULITORE ED IL COMUNISTA
amdi
20/4/2014 21:01
Re: IL PULITORE ED IL COMUNISTA
amdi
20/4/2014 20:55
Re: IL PULITORE ED IL COMUNISTA
amdi
20/4/2014 12:02
Re: IL PULITORE ED IL COMUNISTA
Francesco1
19/4/2014 17:06
SCRIVE SANDRO MAGISTER
R
17/4/2014 14:55
Re: SCHIAFFEGGIATI RUINI E ROCCELLA
Francesco1
15/4/2014 8:18
 Ultime recensioni
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· DOMENICO LO SURDO
LA NON-VIOLENZA
· Antonella Randazzo
Il travagliato Travaglio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

FORUM

 N° visite
 presentazione sito


La rivista elettronica FISICA/MENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell'ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori aggiungerò via via quelli che andrò scrivendo, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò d'interesse.

 

FISICA/MENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi scritti  che saranno valutati per l'eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d'autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net


Roberto Renzetti



PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l'elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi e giudicare teorie.


AVVISO IMPORTANTE SULLA POLICY

 
Inviato da RR il 25/7/2008 12:04:29 (328 letture)

11 luglio 2008

Il privilegio che fa del leader un sovrano

di EZIO MAURO

Mancava, Silvio Berlusconi, nell'aula di Montecitorio radunata ai suoi ordini, ieri, per votargli l'immunità disegnata su misura per la sua persona, consentendogli di evitare in extremis la sentenza nel processo per corruzione in atti giudiziari in corso a Milano, dove il Cavaliere è accusato di aver spinto l'avvocato londinese Mills a dichiarare il falso sui fondi neri Fininvest all'estero. Penso che l'imbarazzo - politico, morale, istituzionale - lo abbia tenuto fuori dalla Camera dove, a due mesi dalla nascita del suo governo, l'abuso della forza ha ieri raggiunto il culmine, rivelando una debolezza che peserà come un destino sul resto della legislatura.

Leggi tutto... | 9730 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da RR il 25/7/2008 12:02:56 (455 letture)

Quello che Nanni non sa

Paolo Flores d´Arcais

Ho evitato ogni polemica, nei giorni precedenti la manifestazione di Piazza Navona - benché non mancassero le falsità, le manipolazioni, le insinuazioni (e perfino gli insulti) cui replicare -, per non offrire pretesti a chi questa manifestazione voleva ostacolare. Eviterò ogni polemica ora, dopo che una partecipazione di cittadini andata al di là delle più temerarie speranze ha dato vita a una giornata di straordinaria risposta democratica e di resistenza civile al gorgo di «putinizzazione» nel quale Berlusconi, a forza di leggi-vergogna, sta trascinando l'Italia.

Leggi tutto... | 15625 bytes da leggere | 6 commenti

Inviato da RR il 25/7/2008 12:01:35 (299 letture)

Nagy tra fango e verità

Il 27 febbraio del 1993 fu pubblicato un documento dal quale risultava che Imre Nagy, il coraggioso ma sventurato primo ministro ungherese travolto il 4 novembre 1956 dall' invasione sovietica, era stato, vent' anni prima, affiliato all' NKVD, la polizia politica sovietica. Il documento fu screditato come «fango». Dava noia che il profilo del leader, strumentalmente esaltato in Occidente, venisse sciupato da un tale dettaglio. Chi confonde la ricerca storica con la propaganda non ama le sfumature. Nel cinquantenario dell' uccisione di Nagy, avvenuta nel giugno 1958 a seguito di un processo la cui sentenza era scritta a priori, la Repubblica ha edito (17 giugno) la traduzione quasi integrale del discorso in propria difesa che Nagy pronunciò tenendo testa ai maldisposti giudici. Ad un certo punto, per ribadire la propria fedeltà al socialismo, egli dice: «Lavorai come propagandista per l' NKVD».

Leggi tutto... | 1151 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da RR il 25/7/2008 11:59:31 (437 letture)

Gianfranco e il Cavaliere

David Grieco

Da vivo, Gianfranco Funari non ha mai fatto niente per caso. E anche da morto, non si è smentito. Funari ha deciso di andarsene proprio adesso, all'età di 76 anni, mentre l'Italia è messa a ferro e fuoco dalle intercettazioni telefoniche su Berlusconi e Retequattro è ancora saldamente e abusivamente ancorata al pianeta Terra. Ho conosciuto Gianfranco Funari nel 94, all'alba del primo governo Berlusconi. Ho vissuto sei mesi della mia vita accanto a lui registrando le sue confidenze più riservate. Ho mandato avanti con lui un giornale, L'Indipendente, ho scritto un libro su di lui (Funari è Funari?, Bompiani 1995) che è stato sequestrato dalla magistratura appena uscito.

Leggi tutto... | 8200 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da RR il 25/7/2008 11:57:39 (1851 letture)

Mafalda di Savoia: un enigma televisivo.

di Anselmo

------------------------------------
Gli intellettuali da tv sono più sottili di ogni fascismo perché hanno ereditato dalla televisione l'autorità della loro mediocrità.
Paolo Villaggio, intervista a l'Espresso del 30-6-2008.
-------------------------------------

Venerdì 27 giugno, Raitre ha trasmesso in prima serata l'ennesima puntata della serie "Enigma", condotta da Corrado Augias, esperto del ramo, e dedicata al presunto mistero che avvolgerebbe il destino ultimo di Mafalda di Savoia, deceduta in un campo di detenzione tedesco. Tra gli ospiti, la signora Maria Gabriella di Savoia e uno storico, i quali non ha aggiunto nulla sulla vicenda che già non si possa leggere sui rotocalchi popolari (1).

Leggi tutto... | 35649 bytes da leggere | 13 commenti

Inviato da RR il 23/7/2008 23:28:13 (597 letture)

Berlusconi: "Grazie al Lodo non mi sento più perseguitato"

Vi sarà qualcuno che dirà che il re è nudo ? Che dirà che i processi del premier sono indipendenti dal suo essere premier e che egli usa la politica per i soli suoi affari ?

Se la Corte Costituzionale respinge il lodo, in due sedute chiude il processo Mills e la condanna del premier a minimo 6 anni è garantita.

Ma questi hanno la faccia come le terga e continueranno a restare abbarbicati al potere. Non c'è speranza per l'Italia, Paese ormai in mano alla criminalità organizzata.
Se si rileggono i tragici greci e Socrate si scopre che siamo nelle condizioni del tirannicidio.


Inviato da RR il 23/7/2008 21:08:39 (509 letture)

Cosa si era detto (Grillo) a Piazza Navona il giorno 8 di luglio ? Che il Presidente della Repubblica firmava delle leggi che né Scalfaro né Ciampi avrebbero mai firmato. Ebbene oggi Napolitano ne ha firmata un'altra che è una legge VERGOGNA.
Qualcuno dirà che Napolitano svolge un difficile compito .... Nel dir questo sembra sottintendersi che non può fare a meno di agire così. Ebbene questo a me suona ad una sorta di ricatto cui Napolitano sarebbe sottoposto.
Se le cose stessero così sarebbero di una gravità infinita.
E, se non stanno così, allora Napolitano spieghi perché firma leggi VERGOGNA.

Napolitano, sì al Lodo Alfano


Inviato da RR il 23/7/2008 20:56:09 (398 letture)

La direzione dell'impianto e le autorità assicurano che l'incidente non è grave e non avrà conseguenze né sui dipendenti coinvolti né sull'ambiente
Francia, contaminati 100 operai
della centrale nucleare di Tricastin


E' la terza fuga radioattiva nelle ultime due settimane

PARIGI - Cento operai della centrale nucleare francese del Tricastin, dove alcuni giorni fa c'era stata una fuga di materiale radioattivo, sono stati contaminati "leggermente" oggi da elementi fuorusciti da una tubatura nella reattore numero 4, fermo per manutenzione. Quello odierno è il terzo incidente verificatosi in un impianto nucleare francese nelle ultime due settimane. Una sequenza che ha scatenato polemiche intorno alla sicurezza degli impianti, anche in Italia dove il governo Berlusconi ha appena riproposto il nucleare come strada da percorrere.

Leggi tutto... | 3852 bytes da leggere | 3 commenti

Inviato da RR il 23/7/2008 13:33:37 (781 letture)

SI PARLANO ADDOSSO, SBRODOLANDOSI

Sui quotidiani arrivano le solite chiacchiere su scrutini ed esami nelle scuole. Mi riferisco a quanto dice Marina Cavallieri su Repubblica del 23 luglio, tanto per avere un riferimento.
L'articolo titola: "Più promossi, ma la bestia nera è la matematica". Nell'articolo si legge che il ministro fai da te si chiede se occorre fare ricorso a nuove metodologie. E qui chi conosce la scuola deve armarsi con il pugnale tra i denti.
La prima considerazione riguarda le nuove metodologie. Chi è lo scemo che consiglia queste bestialità ? Tale scemo dovrebbe vedersi la curva degli andamenti di profitto scolastico dai primi anni Novanta ad oggi. Scoprirebbe che è dalla fine degli anni Novanta, con i pedagogisti della scienza (sic!) della formazione imposti da Berlinguer, con quelli che introducono nuove metodologie non conoscendo alcuna disciplina, che è iniziato il disastro di cui si parla, almeno ai livelli che oggi misuriamo.

Leggi tutto... | 13595 bytes da leggere | 20 commenti

Inviato da RR il 22/7/2008 8:54:31 (475 letture)

I dolori del papa

Ratzinger e gli abusi sessuali dei preti australiani: la tecnica delle scuse come politica di governo
Brett Neilson

A un certo punto, durante la sua visita per la Giornata mondiale della gioventù, il pontefice ha indossato un berretto della polizia del Nuovo Galles del Sud, lo stato dell'Australia di cui Sydney è la capitale. La foto-op, scattata durante la benedizione da un poliziotto malato in fase terminale, ha rapidamente invaso i media. Secondo i giornali australiani, con questo gesto scherzoso il papa ha dato un suo tocco personale alla cerimonia. Ma per chi non è contento della blindatura della città per la presenza di Ratzinger e dei suoi 250.000 pellegrini, quella foto ha un altro significato.

Leggi tutto... | 6764 bytes da leggere | 2 commenti

« 1 ... 196 197 198 (199) 200 201 202 ... 241 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

Ultimi articoli:

La distanza dei pianeti ha motivazioni relativistiche: alcune considerazioni ulteriori di Leonardo Rubino

Una critica all’articolo “La distanza dei pianeti ha motivazioni relativistiche” di Fausto Vezzaro

La distanza dei pianeti ha motivazioni relativistiche di Leonardo Rubino

Metodo Montecarlo ed entropia statistica di Alberto Sacchi

L'altra Relatività di Leonardo Rubino

Da Isaac Newton a Ernst Mach. Cenno alle premesse storico-scientifiche alla Teoria della Relatività di Alberto Sacchi

TRA FISICA E BIOLOGIA: DAL CALORE ANIMALE ALLA CONSERVAZIONE DELL’ENERGIA di Clara Frontali

Coincidenze numeriche precise di Leonardo Rubino

Materia oscura di Leonardo Rubino

Elettromagnetismo e Relatività di Alberto Sacchi

Il motore di Ball Bearing di Alberto Sacchi

Filosofia VS Scienza: il caso Ampère di Roberto Renzetti

Lo sfruttamento del vapore: treni e navi di Roberto Renzetti

L'incapacità di comprendere la rivoluzione galileiana di Roberto Renzetti

Macchine termiche e cicli termodinamici di Roberto Renzetti


DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)
SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

Antinomie e paradossi logici di Alberto Sacchi

Mele, Gatti e Tacchini di Alberto Sacchi

L'11 settembre e l'analfabetismo scientifico di Leonardo Rubino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente@fisicamente.net