logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

L'argomento di questo mio ultimo libro, che ha richiesto un grande lavoro, è di estrema attualità: la Scuola. Servirà a chi lo legge per capire quali interessi si muovono dietro e su la scuola pubblica di Stato e perché, con accanimento, la si sta distruggendo, a partire dal comunista-liberista Berlinguer fino al piccolo uomo di Pontassieve.


_____________

Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) si aggiunge agli altri ed è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: LA FAMIGLIA BIBLICA DI PAPA FRANCESCO
terranovas
29/1/2016 19:01
Re: PENTITEVI, BRUTTI PECCATORI
Kalimba
11/1/2016 12:24
Re: PENTITEVI, BRUTTI PECCATORI
amdi
8/1/2016 21:34
Re: RENZI, LO SBRUFFONE DI PAESE CHE SA FARE DANNI, SOLO ...
amdi
8/1/2016 21:28
Re: CONTINUIAMO AD ESSERE PRESI IN GIRO DALLO SBRUFFONE D...
amdi
8/1/2016 15:37
Re: RENZI, LO SBRUFFONE DI PAESE CHE SA FARE DANNI, SOLO ...
Francesco1
5/1/2016 17:40
Re: PENTITEVI, BRUTTI PECCATORI
Francesco1
3/1/2016 17:14
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY

Inviato da RR il 24/11/2008 16:39:29 (650 letture)

Debbo chiedere scusa a il manifesto per quanto ho detto nell'editoriale dal titolo "Il mestiere di antinucleare". L'articolo di cui parlavo lì era stato pubblicato con un giorno di anticipo rispetto a quanto ci era stato detto.
Ve lo propongo di seguito

Roberto Renzetti
___________________________-

manifesto 22/11/2008

COMMENTO

Contro il nucleare sì, ma in che maniera?


Leggi tutto... | 4963 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da Pio il 24/11/2008 14:31:48 (974 letture)

Fascist Legacy - Un’eredità scomoda

Fascist Legacy ("L'eredità del fascismo") è un documentario della BBC sui crimini di guerra commessi dagli italiani durante la Seconda Guerra Mondiale. La RAI acquistò una copia del programma, che però non fu mai mostrato al pubblico. La7 ne ha trasmesso ampi stralci nel 2004. Il documentario, diretto da Ken Kirby, ricostruisce le terribili vicende che accaddero nel corso della guerra di conquista coloniale in Etiopia – e negli anni successivi – e delle ancora più terribili vicende durante l’occupazione nazifascista della Jugoslavia tra gli anni 1941 e 1943.


Leggi tutto... | 2337 bytes da leggere | 15 commenti

Inviato da RR il 23/11/2008 18:51:48 (1032 letture)

IL TESTO DI UN VOLANTINO APPESO DAVANTI AD UNA SCUOLA

"Che società è quella che chiama la vita "un inferno" e la morte "una liberazione"? Dov'è il punto di origine di una ragione impazzita, capace di ribaltare bene e male e, quindi, incapace di dare alle cose il loro vero nome?

L'annunciata sospensione dell'alimentazione di Eluana è un omicidio. La cosa è  tanto più grave in quanto impedisce l'esercizio della carità, perché c'è chi si è preso cura di lei e continuerebbe a farlo.

Nella lunga storia della medicina il suo sviluppo è diventato più fecondo quando,  in epoca cristiana, è cominciata l'assistenza proprio agli "inguaribili", che prima venivano espulsi dalla comunità degli uomini "sani", lasciati morire fuori dalle mura della città o eliminati.

Leggi tutto... | 1910 bytes da leggere | 37 commenti

Inviato da RR il 23/11/2008 15:45:12 (697 letture)

IL "MESTIERE" DI ANTINUCLEARE

Sono amareggiato dal fatto che vi siano persone che utilizzano degli slogan (anche in buona fede) ma non si rendono conto dei danni che fanno. Spiego un vizio che ha portato la sinistra all'agonia che vive.

E' un poco di tempo che alcuni politici di sinistra anche radicale vogliono riconquistare la scena ad ogni costo. Ed alcuni di questi hanno scelto l'antinucleare come slogan d'attacco. Sono in completo disaccordo per il fatto che questi personaggi non hanno rapporti con il mondo e credono che la citazione di "ANTINUCLEARE" aggreghi e faccia vincere. Devo dire a questa sarabanda di sciocchi (alcuni dei quali interessatissimi a ritornare sotto i riflettori, altri al governo senza che le energie alternative abbiano fatto UN SOLO PASSO, altri antinucleari semplicemente ma ignari di giochi politici) che non solo sbagliano clamorosamente ma fanno dei danni infiniti a chi non vuole il nucleare in Italia.

Leggi tutto... | 4181 bytes da leggere | 3 commenti

Inviato da RR il 22/11/2008 16:12:02 (1237 letture)

SCARONATE

Paolo Scaroni dal 1985 al 1996 è vicepresidente e amministratore delegato della Techint. Nel luglio 1992, anni di Tangentopoli, viene arrestato[3], sotto l'accusa di aver pagato tangenti al PSI per conto della stessa Techint, per la centrale elettrica di Brindisi. Nel 1996 si celebra il processo in cui Scaroni chiede di patteggiare la pena: 1 anno e 4 mesi, sotto la soglia della carcerazione.

Nel 2006 viene processato dal tribunale di Adria, in qualità di amministratore delegato dell'Enel all'epoca dei fatti, per aver inquinato, con la Centrale di Porto Tolle, il territorio del delta del Po. Viene successivamente condannato ad un mese di reclusione, a titolo colposo, pena che viene convertita in un'ammenda di 1.140 euro.[4]

Leggi tutto... | 23843 bytes da leggere | 5 commenti

Inviato da RR il 22/11/2008 12:37:25 (818 letture)

Un altro grande vecchio che comincia a non capire un tubo

Non ho né tempo né voglia di ripetere quanto vado dicendo da un paio di mesi ed ancora ieri sera mi ha sfiancato.
Ricordate la "paura" che veniva diffusa a piene mani dalla TV prima delle elezioni ? Ebbene, come alcuni di noi sapevano, tale paura è svanita dalle TV (che ora si occupano solo di casi come lancio per le trasmissioni idiote di Bruno Vespa, trasmissione in cui tutti i sinistri vanno stupidamente). E questo non lo dico io ma lo dice Repubblica di oggi in prima pagina, riportando un rapporto Demos.

L'analogo accade con l'università che è diventata un mostro da abbattere con esemplificazioni di parentopoli e CRIMINI vari che andrebbero puniti con il codice penale e non con i tagli. Ma queste campagne servono al pasdrone delle TV ed al suo economista d'accatto.

Leggi tutto... | 10163 bytes da leggere | 3 commenti

Inviato da RR il 22/11/2008 11:12:36 (728 letture)

CROCIATE (da il manifesto)

Per il Consiglio di Sanità è eutanasia

La guerra santa dei cattolici contro la volontà di Eluana Englaro e di suo padre non conosce ravvedimenti. Ieri anche il movimento Militia Christi ha aderito all'appello che chiede l'adozione del corpo in stato vegetativo della ragazza da parte delle suore della clinica di Lecco che lo assistono da anni. Il movimento si unirà sabato alla recita del rosario davanti alla clinica. Dalle pagine di Avvenire è intervenuto Franco Cuccurullo, presidente del Conisglio superiore di sanità. Per Cuccurullo, Eluana «non muore della patologia per cui è affetta, muore di fame e di sete. Anzi viene fatta morire, quindi si tratta di eutanasia, e questo apre una deriva pericolosa per le persone incapaci».

Leggi tutto... | 6142 bytes da leggere | 2 commenti

Inviato da RR il 22/11/2008 11:07:39 (655 letture)

Con la crisi drammatica che avanza questo governo delinquente sta attaccando i ceti più indifesi con un'operazione preventiva. Non c'è più da quardare alla finestra si tratta delle elementari condizioni di vita messe in discussione dai banditi al servizio dei confindustriali.
R
_______________________
IL CRACK DEI CRACK
Se c'è la crisi, addio diritti

Con un emendamento seminascosto nel «decreto infrastrutture» il governo generalizza a tutte le aziende in amministrazione controllata la «norma Alitalia» che cancella la clausola sociale (l'art. 2112 del codice civile). Quella per cui chi viene ceduto insieme al «ramo d'azienda» mantiene comunque livello salariale e inquadramento contrattuale. Protestano Cgil, il Pd e Rifondazione.

Leggi tutto... | 5307 bytes da leggere | 7 commenti

Inviato da RR il 22/11/2008 10:56:17 (1309 letture)

Tagli per tutti, tranne per gli insegnanti di dio.

E questo mentre diminuisce il numero di chi sceglie religione cattolica


Zona protetta, qui non si taglia. E neanche si riordina. I 25.694 insegnanti di religione nella scuola pubblica sono al riparo dalo tsunami di tagli e proteste che l’ha investita. Anzi sono destinati ad assumere un peso crescente, essendo le loro ore intoccabili nella generale riduzione dell’orario delle lezioni in classe: Lo dice anche la Gelmini: macché maestro unico, c’è anche l’insegnante di religione. Che alle elementari e alle materne fa due ore a settimana per classe. Solo che adesso sono due su 30 (o 40 se c’è il tempo pieno), dall’anno prossimo saranno 2 su 24: l’8,3 per cento dell’orario curricolare.

Leggi tutto... | 8463 bytes da leggere | 5 commenti

Inviato da RR il 22/11/2008 10:52:18 (1077 letture)

LA STAMPA

IL CONVERTITORE CONVERTITO

di BAGNOLI MATTIA BERNARDO

Il missionario convertito dagli indigeni La svolta tra i Piraha dell'Amazzonia ''Hanno ragione loro, sono diventato ateo''

LONDRA Partire missionario e tornare ateo. Trovare se stessi dove meno te lo aspetti, nel cuore della foresta pluviale sudamericana, perdendo in cambio l'amore e il rispetto della propria famiglia. E' il viaggio unico di DANIEL EVERETT, partito negli Anni 70 per convertire al cattolicesimo la remota tribu' dei Piraha e tornato a casa con una scomoda verita': tutto sommato hanno ragione loro.

Leggi tutto... | 4823 bytes da leggere | 9 commenti

« 1 ... 196 197 198 (199) 200 201 202 ... 266 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

Ultimi articoli:

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. INDICI di Roberto Renzetti

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. Parte ottava di Roberto Renzetti

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. Parte settima di Roberto Renzetti

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. Parte sesta di Roberto Renzetti

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. Parte quinta di Roberto Renzetti

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. Parte quarta di Roberto Renzetti

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. Parte terza di Roberto Renzetti

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. Parte seconda di Roberto Renzetti

Alcune cose che un giovane deve sapere sul mondo naturale. Parte Prima di Roberto Renzetti

Relativamente semplice di Gianni Battimelli

L'incidente nucleare di Three Mile Islands di Roberto Renzetti

La termodinamica nei processi di trasformazione dell'energia di Roberto Renzetti

Chernobyl

Ordigni nucleari

Effetti di esplosioni nucleari e guerra nucleare

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and political plots: 1946-1987 di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Roberto Renzetti

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net