logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

E’ stato pubblicato in questi giorni (novembre 2016) il mio ultimo libro che ha per titolo: Igiene personale e sociale tra rito, mito, storia e futuro. Sono partito dal modo di curare il corpo nell’antichità, in Egitto, Mesopotamia, Grecia, Roma, per arrivare alle regressioni del Cristianesimo. Ho cercato di raccontare come l’igiene da personale sia diventata sociale. Ho descritto alcune epidemie che hanno provocato milioni di morti ed hanno fatto capire l’importanza dell’igiene ambientale. E, mentre si debellavano gravi malattie con la scoperta delle vaccinazioni, nascevano nuovi e gravissimi problemi ambientali che provocavano e provocano nuovi morti.


___________________

E' una grande soddisfazione per me informare i lettori di fisicamente della pubblicazione del mio libro che racconta la storia del pensiero da Aristotele a Giordano Bruno e Galileo (pagg. 588, € 25, Tempesta Editore, maggio 2016). Naturalmente, a lato delle questioni storico-filosofiche e scientifiche, tratto in modo esteso delle violenze e dei crimini contro i nostri pensatori, crimini che continuano ancora oggi attraverso un'editoria curiale alimentata da giganteschi ignoranti (tra i quali anche dei poveri papi) che credono di poter dare giudizi su chi non hanno ancora capito cosa diceva.


_____________
L'argomento di questo libro, Educazione, Istruzione e Scuola,che ha richiesto un grande lavoro, è di estrema attualità: la Scuola. Servirà a chi lo legge per capire quali interessi si muovono dietro e su la scuola pubblica di Stato e perché, con accanimento, la si sta distruggendo, a partire dal comunista-liberista Luigi Berlinguer fino al piccolo uomo di Rignano sull'Arno.

_____________

Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) si aggiunge agli altri ed è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: IO VOTEREI NO
Sardo1980
7/10/2017 13:30
Re: LUIGI DI MAIO VA FERMATO. FA PROVE GENERALI DI FASCISMO
R
3/10/2017 16:28
Re: IO VOTEREI NO
Francesco1
3/10/2017 12:27
Re: LUIGI DI MAIO VA FERMATO. FA PROVE GENERALI DI FASCISMO
Francesco1
3/10/2017 12:19
Re: CONTRO IL FASCISMO CHE AVANZA
Sardo1980
12/9/2017 22:12
Re: UNA MORTE VIRTUALE
Sardo1980
26/8/2017 21:36
Re: UNA MORTE VIRTUALE
amdi
10/8/2017 21:24
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


Inviato da RR il 26/1/2009 22:58:39 (945 letture)

Non corra avvocato Maroni, lei già ha un posto assicurato nella memoria. Ci auguriamo un suo rientro a casa al più presto. Già fervono le pulizie nella sua caverna in montagna.
Ci saluti la signora Yeti.
R
___________________________-

Maroni, attacco alla libertà

di Pietro Adami (Giuristi Democratici), Liberazione, 23 gennaio 2009

Da quanto si è appreso, il Ministro Maroni sarebbe intenzionato a limitare profondamente la libertà di riunione e manifestazione. Secondo quanto ha dichiarato, si appresterebbe a introdurre una disciplina che definisce un generale divieto di manifestare davanti ai luoghi di culto, e addirittura davanti a supermercati e centri commerciali, monumenti e siti di interesse pubblico.

Leggi tutto... | 8344 bytes da leggere | 8 commenti

Inviato da RR il 25/1/2009 19:25:26 (1054 letture)

MAI DARE POTERE A PICCOLO BORGHESI ARRIVISTI ED IGNORANTI

Al parolaio Bertinotti, segue un parolaio in do minore che per esistere strilla di più. Fa un'altro partito il bipede e lo fa (COME NO ?) per noi !
Con lui ci sono i responsabili del disastro: dietro le quinte Bertinotti persona ormai squalificata e ridotta al lumicino da Fagioli; quindi Migliore, poi Giordano, poi Mascia, poi Sansonetti, poi Luxuria, ... (la corte dei miracoli). Insomma qualcuno si decida a scrivere l'elogio delle capre perché io non solo non lo faccio ma se posso infierisco pure con calcioni.
Insoma vi è un popolo che cerca rappresentanza. Oggi più che mai vi è un 30% di cittadini italiani senza rappresentanza. Che al massimo voterà per Di Pietro (la destra) o si rassegnerà all'indegno collaborazionista PD.

Leggi tutto... | 1624 bytes da leggere | 5 commenti

Inviato da Pio il 24/1/2009 14:05:49 (1308 letture)

Marcel Lefebvre non è più un cattivone...

... dunque i suoi seguaci verranno riaccolti nella "grande famiglia" perchè, come dice padre Lombardi, "sono in piena comunione con la Santa Sede"... Deve essere stato lo Spirito Santo a guidarli in questa scelta visto che nemmeno il recentissimo negazionismo da parte di uno di loro della shoah ha fermato la volontà di Ratzinger.
E così il più grande contestatore dela Cupola del secolo scorso potrà "riposare in pace". Alla faccia di santosubito e di chi credeva che era impossibile che sul "Concilio Vaticano II" si potesse mettere una pietra su. Ratz è andato oltre, ci ha messo un masso...

Pio.


E' ufficiale: Benedetto XVI ha revocato la scomunica ai quattro vescovi ultratradizionalisti ordinati illegittimamente da Marcel Lefebvre il 30 giugno 1988.

Leggi tutto... | 3108 bytes da leggere | 20 commenti

Inviato da RR il 24/1/2009 9:29:13 (1155 letture)

Crediamolo se non altro per tenere viva una speranza. Ieri sera mi sono costretto a vedere quel programma di quel meridionale del beneventano strisciante alla corte del trapiantato. UNo spettacolo memorabile l'intervista all'uomo di governo: mai sentite tante bugie in un colpo solo. A questo punto c'è davvero da chiedersi se stia bene in salute e se prima di Obama arrivi il buon Dio ....
R
_____________________________

L'onda di Obama travolgerà Berlusconi

Ida Dominijanni

Per quanto si affanni a seminare ottimismo e a ingiungere consumismo, a promettere sfracelli sulla giustizia e a costruirsi pioli per il Quirinale, a tenersi incollati Fini e Bossi e a emettere decreti legge, Silvio Berlusconi appare ormai un uomo di governo e un capo politico fuori dal tempo e dalla storia. E per quanto possa sembrare una fantasticheria dirlo a fronte della nuda realtà dei numeri del parlamento e dei sondaggi, il suo astro appare destinato a tramontare nella svolta politica, geopolitica e culturale provocata dall'elezione di Barack Obama.

Leggi tutto... | 3895 bytes da leggere | 16 commenti

Inviato da anselmo il 23/1/2009 16:20:25 (1075 letture)

All’inizio del 2002 l’idea, non nuova, di “pace in cambio di terra”, rilanciata dal principe ereditario dell'Arabia saudita Abdullah, si dimostrò inutile. La proposta, ufficializzata al vertice della Lega Araba che si svolse a fine marzo a Beirut, venne ostentatamente ignorata da Israele, malgrado la risoluzione 1379 votata, su proposta degli USA, dal Consiglio di sicurezza dell’ONU e che prefigurava una regione nella quale due Stati, Israele e la Palestina, vivessero fianco a fianco, all'interno di frontiere riconosciute e sicure. Il 29 marzo 2002 la situazione precipitò poiché l’incremento del terrorismo suicida fornì a Sharon il pretesto per mettere i territori a ferro e fuoco. Arafat, già assediato, fu immobilizzato quando i carri armati israeliani entrarono nella sede del suo quartier generale, a Ramallah.

È ormai chiaro e indubbio che la questione della Palestina non si risolve in un normale problema di decolonizzazione, ma in una contrapposizione d’interessi e di pretese assai poco conciliabili tra loro ………

Di seguito propongo alla riflessione, sine ira et studio, un articolo di Pino Nicotri e le mappe che rendono tangibile lo stato delle cose.
a.

Leggi tutto... | 7793 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da anselmo il 23/1/2009 12:07:16 (1741 letture)

Bilancio di 22 giorni di fuoco

«Con gli estremisti al potere, solo guai». Rabbia, carcasse e case rase al suolo. Ritorno a Jabalya

J ABALYA (Gaza settentrionale) - In un groviglio di lamiere di ferro, terriccio e tubi di plastica si intravedono le carcasse in putrefazione delle 380 mucche da latte di Mohammad Al Fayumi. I carri armati israeliani prima hanno sparato contro la stalla, poi ci sono passati sopra, triturando sotto i loro cingoli bestie e cose. Poco lontano, la seconda stalla con altre 450 carcasse di animali sparse tutto attorno è stata parzialmente risparmiata. Il danno per lui è gigantesco: «Ho perso circa un milione di dollari.

Leggi tutto... | 4878 bytes da leggere | 23 commenti

Inviato da Pio il 22/1/2009 15:54:31 (1386 letture)

"Non siamo Paese di ayatollah"

Mahhh...
Mercedes Bresso dopo aver avuto il coraggio di offrire "ospitalità" ad ELUANA sfidando il vergognoso Pensiero Unico eterodiretto dalle supertizioni della Chiesa, ha dovuto spiegare come dovrebbe essere un Paese civile. Retoricamente però nega qualcosa che purtroppo è più che vero perchè l'Italia è un Paese di ayatollah.

Leggi tutto... | 1477 bytes da leggere | 13 commenti

Inviato da RR il 19/1/2009 10:45:22 (1273 letture)

«Olmert ha sbagliato, la sua guerra non è stata giusta»

di Umberto De Giovannangeli da l'Unità

È tornato ai suoi, affollatissimi, corsi universitari. Ma non è venuto meno a quella passione civile e a quel coraggio intellettuale che lo ha portato per molti anni ad essere il leader riconosciuto della sinistra pacifista israeliana: parliamo di Yossi Sarid, fondatore del Meretz, più volte ministro nei governi a guida laburista. Oggi, Yossi Sarid è una voce fuori dal coro, la voce dell’Israele che non crede nella «guerra giusta» di Gaza. «No - afferma deciso Sarid - quella condotta a Gaza non è stata una guerra giusta. È semmai una guerra terapeutica che libera da inibizioni morali, guerra fatta per roteare gli occhi. Per questo è ancora più pericolosa».

Leggi tutto... | 4490 bytes da leggere | 50 commenti

Inviato da RR il 19/1/2009 8:55:48 (881 letture)

Fisichella ci manchi (solo tu)

di Emilio Carnevali da micromega

Era un po’ che non ci imbattevamo nell’ottimo professor Fisichella, ex senatore della Margherita nonché tra i fondatori di Alleanza Nazionale. Sfogliando il Corrierone di oggi, il nostro fa capolino a pagina 15 con tanto di doppia foto: busto intero a colori e oblò in bianco e nero accanto a Fini (ai bei tempi della svolta di Fiuggi). Confessiamo che rileggere una bella intervistina di Fisichella ci ha provocato una grande nostalgia: ebbene sì, il professore ci manca molto, soprattutto in questi mesi in cui siamo costretti – per obblighi professionali – a seguire il travaglio del Partito Democratico.

Leggi tutto... | 2766 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da RR il 19/1/2009 8:43:53 (951 letture)

ATEOBUS, LA SAGRA DELLE SCIOCCHEZZE

di Pierfranco Pellizzetti da Micromega

A vicenda conclusa, con l’abiura galileiana dell’agenzia che cura le affissioni mobili di AMT, possiamo dirlo: l’intera vicenda degli “ateobus” è stata una vera e propria sagra della sciocchezza. Gli autisti che minacciavano “l’obiezione di coscienza” (e così facendo potevano candidarsi a un processo di beatificazione quali martiri della fede sul posto di lavoro)… i turbamenti annunciati di viaggiatori solitamente frettolosi, d’improvviso diventati teologi da concilio di Nicea o Calcedonia…
Ma anche le provocazioni chiassose cui si è consacrata l’associazione promotrice della tentata affissione mobile non brillano certo per lucidità; già a partire dalla sua denominazione, che unisce termini sostanzialmente antitetici quali “ateo” (cioè chi prende particolarmente a cuore la questione del divino) e “agnostico” (cioè chi di tale questione se ne infischia).

Leggi tutto... | 4119 bytes da leggere | 2 commenti

« 1 ... 196 197 198 (199) 200 201 202 ... 277 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

Ultimi articoli:

Congettura di indeterminazione nella proiezione di figure geometriche tra spazi n dimensionalidi Alberto Sacchi

Riduzionismo vs Olismodi Alberto Sacchi

Gneratore inerziale a precessionedi Alberto Sacchi

L'autonomia della biologia secondo Ernst Mayr e Mario Ageno di Clara Frontali

Algoritmo cerebrale di Roberto Ettore Bertagnolio

Superstringa, D-brane e orbifolds di Lucrezia Ravera

Introduzione alla Teoria delle Stringhe di Lucrezia Ravera

TRA FISICA E BIOLOGIA: DAL CALORE ANIMALE ALLA CONSERVAZIONE DELL’ENERGIA di Clara Frontali

Filosofia VS Scienza: il caso Ampère di Roberto Renzetti

Lo sfruttamento del vapore: treni e navi di Roberto Renzetti

L'incidente nucleare di Three Mile Islands di Roberto Renzetti

La termodinamica nei processi di trasformazione dell'energia di Roberto Renzetti

Chernobyl

Ordigni nucleari

Effetti di esplosioni nucleari e guerra nucleare

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net