logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 8 per mille:
 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


Chiesa : SCOMPARE UN GRANDE CHE MERITAVA DI ESSERE ASCOLTATO
Inviato da R il 21/2/2016 22:25:17 (673 letture)

E’ morta una grande persona che ricordo con stima.
R

Nicaragua, morto padre Cardenal: prete-guerrigliero che sfidò il Vaticano
Era stato ministro dell'istruzione del governo sandinista. Fu sospeso "a divinis" e poi riammesso nell'ordine dei gesuiti


ROMA - E' morto all'età di 82 anni Fernando Cardenal, popolare prete del Nicaragua che negli anni Ottanta sfidò l'ordine del Vaticano di lasciare il governo rivoluzionario sandinista in cui era ministro dell'istruzione.

Cardenal, convinto sostenitore della Teologia della Liberazione, è morto ieri a Managua. All'epoca, davanti alle contestazioni della Santa Sede, ricorda Bbc online, rispose che avrebbe "commesso un grave peccato" se avesse lasciato il governo sandinista. "Non posso concepire che Dio mi chieda di abbandonare il mio impegno per la gente", disse in un'intervista.


Cardenal era nato a Granada, in Spagna, nel gennaio del 1934. Personalità notissima al tempo della guerra civile in Nicaragua (1979), assieme al fratello anche lui sacerdote e poeta Ernesto, e al sacerdote Miguel d'Escoto Brockmann, fu sospeso 'a divinis' per aver abbracciato la lotta armata con la quale il Comandante (e poi presidente) sandinista Daniel Ortega mise fine alla dittatura del dittatore Anastasio Somoza. La misura disciplinare venne tolta nell'agosto del 2014 da Papa Francesco.

Già durante la fase sandinista, prima di essere ministro dell'istruzione tra il 1984 e il 1990, Cardenal promosse e coordinò una grande campagna di alfabetizzazione, che gli valse un riconoscimento mondiale da parte dell'Unesco. Grazie a quella campagna, almeno 500.000 nicaraguensi impararono a leggere e a scrivere.

Nel '97, dopo aver ripetuto un anno di noviziato tra i diseredati del Salvador, a 63 anni Cardenal fu riammesso a pieno titolo nell'ordine dei gesuiti, da cui era stato espulso nel 1984 proprio per aver fatto parte del governo rivoluzionario.

_______________-


Ricordo che il fratello di Fernando era Ernesto Cardenal, che faceva parte del governo sandinista del Nicaragua di Ortega. Nel 1983 Papa Wojtyla visitò il Nicaragua ed in questa occasione Ernesto si inginocchiò davanti a lui per baciargli la mano. Il Papa polacco ritirò la mano.

R

Printer Friendly Page Send this Story to a Friend
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero



I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net