logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

Il mio ultimo libro, Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) che si aggiunge agli altri è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: QUANDO LI CACCEREMO A PEDATE?
R
30/8/2015 11:10
Re: GOVERNO DI INETTI, INCAPACI ED INCOMPETENTI, NONCHE&#...
amdi
24/8/2015 12:26
Re: C'E' QUALCUNO CHE ASCOLTA?
Sardo1980
15/8/2015 13:59
Re: I VAMPIRI DI BRUXELLES
amdi
28/7/2015 16:09
Re: L'ORRENDA RIFORMA DI UN CLERICO LIBERISTA (per n...
amdi
20/7/2015 18:41
Re: I VAMPIRI DI BRUXELLES
amdi
20/7/2015 14:18
Re: I VAMPIRI DI BRUXELLES
Kalimba
14/7/2015 16:40
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY

Inviato da R il 31/8/2015 9:00:28 (64 letture)

Renzi l'iperberlusconiano
di Paolo Flores d'Arcais da www.micromega.net

Al meeting di CL Matteo Renzi ha confessato pubblicamente di essere la prosecuzione del berlusconismo con altri mezzi. Dalla giustizia all’informazione, dal lavoro alla riforma istituzionale, non c’è un solo elemento della lobotomizzazione della democrazia tentata da Berlusconi che Renzi non stia realizzando. Contro la quale ora ha però poco senso indignarsi. Occorre invece riflettere sul perché le straordinarie energie che l’antiberlusconismo aveva saputo suscitare nella società civile non abbiano trovato adeguata espressione politica.


Se si trattasse di omosessualità diremmo che è stato un coming out. Ma trattandosi di un cattolico praticante, ed essendosi svolta in una location che più cattolica non si può, il meeting di Comunione e Liberazione a Rimini, è d’uopo invece parlare di CONFESSIONE. Matteo Renzi ha confessato pubblicamente: di essere la prosecuzione del berlusconismo con altri mezzi, anzi di essere la realizzazione del berlusconismo adeguata ai tempi, cioè alla non implementazione del berlusconismo con i mezzi di Berlusconi (l'intermezzo dei governi-nullità Monti e Letta non merita menzione: de minimis non curat praetor).

Leggi tutto... | 63895 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 28/8/2015 7:49:54 (67 letture)

L'insostenibile leggerezza dei tecnici

Viaggio nelle lande della tecnocrazia dove previsioni e raccomandazioni scientifiche di “esperti” senza volto, declamanti la flessibilità e la “moderazione salariale”, si affiancano a panorami sociali devastati dalla crescente disoccupazione e dal crollo della produttività. Colpa della mancata realizzazione delle “riforme strutturali” o, al contrario, della loro pervicace attuazione? La coscienza della fallibilità e dell’incertezza delle soluzioni tecniche calate dall’alto potrebbe – forse – smascherare l’insostenibile leggerezza dei tecnici.

di Domenico Tambasco da Micromega


“Houston abbiamo un problema”: ovvero dell’ultimo rapporto del Fondo Monetario Internazionale

Nel cuore di una torrida estate ha fatto scalpore l’ultimo rapporto periodico del Fondo Monetario Internazionale sull’Eurozona in cui, alla voce “Italia”[1], si punta il dito sull’elevato livello di disoccupazione che da tempo ha ormai superato il 12% (e che potrà essere riportato ai livelli pre-crisi solo tra vent’anni), con un 60% dei disoccupati privi di lavoro per almeno un anno ed il correlativo elevato rischio di dispersione del “capitale umano”, di incremento nella disuguaglianza dei redditi e, in definitiva, con un sensibile aumento del pericolo di cadere in nuove sacche di povertà[2].

Leggi tutto... | 40411 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 19/8/2015 11:58:29 (233 letture)

SE NON CI FOSSE DA PIANGERE CI SAREBBE DA RIDERE

Insomma ormai anche i sassi dovrebbero essersi accorti del girare a vuoto di Renzi. Una mosca in un bicchiere capovolto. Sbatte qua e là ma non succede niente. Totò avrebbe detto: E io pago . Non riesce a combinare niente lo sbruffone bugiardo. Non vi è una sola cosa che abbia funzionato ed a me se qualcuno mi parla degli 80 euro lo rincorro col bastone: quegli 80 euro me li hanno rubati anche a me con il blocco della mia pensione! Dopodiché solo pretese riforme padronali che stanno rendendo l’Italia un discount per il resto del mondo. Vista la Grecia? Ha dovuto iniziare a dare gli aeroporti alla Germania. Ed il nostro farfallone crede di incantare la padroncina con sorrisetti e battutine. Un vero pappagallo dell’era moderna. Ogni numero che sforna l’Istat è letto ad usum delphini, per interessi di bottega. Continua il tapino a dire che il passaggio alle (ahahahahah…) tutele crescenti è aumento di posti di lavoro dimenticando che i padroni passano i propri dipendenti da vecchi contratti a nuovi solo per poter prendere gli 8000 euro l’anno (per tre anni però).

Leggi tutto... | 2291 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 11/8/2015 15:08:58 (178 letture)

UNA VERGOGNA CHE SI MORDE LA CODA

La sinistra PD è penosa perché fa le pulci su cose poco comprensibili ai più come la riforma del Senato (anche se importanti) ed ha ceduto su cose comprensibilissime e vitali per il Paese: la legge sul lavoro chiamata Jobs Act (ogni volta che si usa l’inglese la fregatura è certa), la legge sulla scuola.
Ho anticipato questo per confessare l’infinita pena che un disegnivendolo come Staino mi ha fatto. A parte il continuo trasformismo che ora lo porta alla corte di Renzi ed al giornale più di destra italiano come l’Unità, il suo argomentare è davvero folle. La sinistra sarebbe squalificata dall’atteggiamento di Cuperlo che è al guinzaglio di D’Alema. Il riferimento alla sinistra squalificata sarebbe quella di Renzi. Davvero si resta basiti da un tal groviglio di sciocchezze e falsità. Quale sinistra, Staino? Quella di Renzi che sta attuando tutto il piano di Berlusconi che, a sua volta, lo prendeva da Gelli e P2? Quella del comunista (ahimé!) Napolitano, il golpista bianco soft e massone come Gelli (P2) e Verdini? Staino è schizofrenico, non capisce proprio con chi si è schierato.

Leggi tutto... | 8724 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 11/8/2015 12:50:42 (192 letture)

INCOMPETENTI AL POTERE

Un giro per la città di Roma fa pensare a molte cose, soprattutto ora che vi è poca gente ed è possibile pensare mentre si guida l’auto.
Guardavo i marciapiedi ed i bordi delle strade e li vedevo pieni di erbacce, alte, vecchie e tali da impedire il passaggio dei pedoni. Ho un’età che mi ha permesso di conoscere una figura professionale ora riconoscibile come estremamente importante: il cantoniere. Cosa faceva il cantoniere? Aveva affidato un quadrante di territorio (strade, bordi, marciapiedi, cunette, tombini, giardini, rifiuti gettati disordinatamente qua e là) e doveva curarlo, pulirlo e comunicare centralmente dove vi era necessità di un intervento non risolvibile da una sola persona (ad esempio: buche sul manto stradale, muro di conta pericolante, un albero a rischio caduta o da potare…). I rifiuti raccolti si accumulano in alcuni punti predeterminati dove passa la raccolta AMA. Questa figura di cantoniere non c’è più.

Leggi tutto... | 3901 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 4/8/2015 17:56:35 (276 letture)

Oltre un anno fa scrivevo quanto segue:

POLITICA : IL DUCETTO BUGIARDO, IMBROGLIONE, PRESUNTUOSO ED IGNORANTE

Inviato da R il 24/7/2014 12:01:23 (702 letture)

IL DUCETTO E CLARETTA



Molti anni fa in Italia nacque e si affermò il Fascismo. Il Fascismo non nacque da un fascista o reazionario qualunque o brutto, sporco e cattivo ma, udite bene, da un socialista. Eh si, perché Benito era socialista, addirittura direttore dell’Avanti.
Più in generale debbo dire con mio sommo dispiacere che oggi assistiamo ad un altro personaggio che parte da premesse che dovrebbero essere rassicuranti ma che, ad un attento esame, promettono un futuro molto triste.
Anche allora vi era una profonda crisi economica con disoccupati in quantità, con fabbriche che chiudevano, con incertezza per il futuro. Ed allora nacque la speranza popolare in questa novità, il Fascismo, e senza porsi troppe domande la popolazione dette fiducia a Benito ed a suoi rivoluzionari che avrebbero cambiato quello stato di cose.

Leggi tutto... | 34197 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 19/7/2015 16:20:25 (338 letture)

Quanto è cattiva la “Buona Scuola”


di Angelo d’Orsi da Micromega

Renzi e la ministra Giannini, una delle “Renzi Ladies”, cantano vittoria: il DDL sulla “Buona Scuola” (che infamia, già l’etichetta!), è stato approvato da una Camera dalla cui aula la residua e risibile “opposizione interna” del PD è uscita, credendo di salvarsi l’anima. Una prece per loro e per la “ditta” (Bersani docet).

Il decreto è un tassello importante del percorso del ducetto fiorentino, volto alla eliminazione dei corpi intermedi, alla sconfitta delle rappresentanze sociali e all’azzeramento della dialettica democratica. Un tassello tanto più importante se lo si colloca nel contesto delle altre “riforme” portate avanti da questo governo che si sta rivelando, una settimana dopo l’altra, uno dei peggiori, per la qualità negativa della sua azione, ossia per gli effetti in corso e quelli prevedibili, della storia repubblicana.

Leggi tutto... | 10231 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 9/7/2015 16:31:58 (453 letture)


Vista la fame di sangue che hanno i barbari della UE e vista l'ignavia, incompetenza ed incapacità di Renzi, e se domani torturassero noi?


“Volevano umiliarci” ecco la crisi vista dal governo di Atene

Un alto funzionario racconta il dietro le quinte della lunga trattativa fra la Grecia e Bruxelles

CHRISTIAN SALMON, la Repubblica • 9 lug 15 •

Qualche giorno prima del referendum, un importante funzionario del governo greco ha ricevuto alcuni giornalisti francesi, tra i quali Christian Salmon di Mediapart, per raccontare loro quello che era successo negli ultimi mesi di trattative fra il governo di Syriza e Bruxelles: le discussioni con le istituzioni europee, la situazione catastrofica della Grecia, le strategie di soffocamento messe in atto dall’Eurogruppo e l’asfissia finanziaria che ha distrutto l’economia greca. Quello che segue è un estratto del racconto che il funzionario, che ha chiesto di rimanere anonimo, ha fatto ai giornalisti.

Leggi tutto... | 9124 bytes da leggere | 5 commenti

Inviato da R il 9/7/2015 12:42:05 (144 letture)

IL BOY SCOUT E' RIUSCITO A FINIRE DI DISTRUGGERE LA SCUOLA PUBBLICA DI STATO

Poco fa la Camera di indegni nominati, con un Presidente del Consiglio non eletto, ha approvato definitivamente la legge che distrugge definitivamente la Scuola Pubbblica di Stato e finanzia con i nostri soldi e contro l'articolo 33 della Costituzione la scuola dei preti.












Il Presidente del Consiglio








Una riunione del consiglio dei ministri


Serve subito un Movimento di Liberazione Nazionale.

R


Inviato da R il 8/7/2015 19:18:58 (247 letture)

"Buona scuola, si torna in piazza"

di Marina Boscaino da Micromega

Nell’epilogo dei Promessi Sposi Renzo sintetizza «il sugo di tutta la storia», elencando una serie di precetti concreti che sottolineano la direzione pragmatica lungo cui si è sviluppata la sua avventurosa formazione: «Ho imparato – diceva – a non mettermi ne’ tumulti: ho imparato a non tenere in mano il martello delle porte, quando c’è lì dintorno gente che ha la testa calda. Ho imparato a non attaccarmi un campanello al piede, prima d’aver pensato quel che ne possa nascere”. E cent’altre cose».

Analogamente, la vicenda dell’autoritaria imposizione del ddl scuola ci induce ad una serie di riflessioni, a sottolineare alcune cose che “abbiamo imparato”.

Il “sugo della storia”, per noi, più o meno è questo.

Leggi tutto... | 5938 bytes da leggere | Commenti?

(1) 2 3 4 ... 261 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net