logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

E' davvero una grande soddisfazione per me informare i lettori di fisicamente della pubblicazione del mio ultimo lavoro. Si tratta di un libro che racconta la storia del pensiero da Aristotele a Giordano Bruno e Galileo (pagg. 588, € 25, Tempesta Editore, maggio 2016). Naturalmente, a lato delle questioni storico-filosofiche e scientifiche, tratto in modo esteso delle violenze e dei crimini contro i nostri pensatori, crimini che continuano ancora oggi attraverso un'editoria curiale alimentata da giganteschi ignoranti (tra i quali anche dei poveri papi) che credono di poter dare giudizi su chi non hanno ancora capito cosa diceva.


_____________
L'argomento di questo libro, Educazione, Istruzione e Scuola,che ha richiesto un grande lavoro, è di estrema attualità: la Scuola. Servirà a chi lo legge per capire quali interessi si muovono dietro e su la scuola pubblica di Stato e perché, con accanimento, la si sta distruggendo, a partire dal comunista-liberista Luigi Berlinguer fino al piccolo uomo di Rignano sull'Arno.

_____________

Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) si aggiunge agli altri ed è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: MA NON TI VERGOGNI?
Kalimba
24/5/2016 14:14
Re: CANI, GATTI E PAPA
Kalimba
19/5/2016 21:14
Re: MA NON TI VERGOGNI?
Francesco1
18/5/2016 19:12
Re: CANI, GATTI E PAPA
Kalimba
17/5/2016 17:41
Re: O CACCIATE GRILLO E CASALEGGIO (E LO STAFF) O SIETE F...
DavideX
16/5/2016 21:43
Re: La squadrista e lo sbruffone
Sardo1980
11/5/2016 16:27
Re: SONO DUE ANNI CHE LO DICO: CACCIAMO RENZI O SONO GUAI...
Francesco1
7/4/2016 12:55
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY






__________________________________________
Inviato da R il 26/5/2016 18:15:25 (17 letture)

In quanto segue vi è uno spiraglio del sistema di potere di Renzi e della sua banda. Si noti la meritocrazia di chi come D’Angelis passa da Publiacqua a colui che a Palazzo Chigi si occupa del dissesto idrogeologico. C’è davvero da stare allegri. Naturalmente c’è l’immancabile Claretta per chiari meriti (?).
Vi è un’altra osservazione da fare: notate gli scambi di peronaggi e parenti tra Roma e Firenze. Un modo elegante per infilare in posti di potere amici ed amici degli amici.

Ora è così, immaginate solo il film del terrore di una Riforma Costituzionale che dovesse passare.
R
___________________________-

Lungarno Firenze, sotto accusa Publiacqua: da Boschi a D’Angelis, il giglio magico nella partecipata del Comune

Leggi tutto... | 6510 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 24/5/2016 18:47:10 (71 letture)

NON PICCHIATELA. E' SOLO SCEMA


Io sono nato nel settembre 1944 in un paesino di montagna dove i miei genitori si erano rifugiati mentre infuriavano i bombardamenti ed i rastrellamenti della battaglia di Cassino e non ho fatto la Resistenza come mio nonno materno e la sorella di mia madre. Mi sono ultimamente iscritto all’ANPI un’associazione che ricorda con il solo suo esistere, da dove proviene la Costituzione. Da quando ho 16 anni sono sempre stato un antifascista che si è scontrato più volte con i fascisti prima nella cittadina dove ho passato la gioventù, fino all’Università ed oltre, molto oltre.
Sentire una bestiola educata dal fascista Fanfani, firmatario del manifesto della razza, e presumibilmente da Gelli e piduisti vari, comunque massoni alla Verdini, sentire appunto una tale pantegana accostarmi a Casapound ed affermare che vi sono i partigiani veri e quelli fasulli, mi fa infuriare al punto che, se la incontrassi non sarei capace di rispondere delle mie azioni (stia però tranquilla Claretta a fianco al suo Ducetto, la crisi economica del Paese mi blocca a casa e nelle vicinanze).

Leggi tutto... | 6004 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 20/5/2016 18:57:59 (50 letture)

Le capre al potere, al governo ed al Miur lavorano con grande impegno a bombardare la scuola e distruggerla.
A partire da Lugi Berlinguer, sono al servizio delle multinazionali e dell’OCSE come ho dimostrato con documenti nel mio ultimo libro.
Ribellarsi, ribellarsi, ribellarsi!
R
.
Invalsi: polemiche, ma l’istituto rilancia. “Test alla maturità, inglese alla primaria”

Non è deciso, ma il piano per introdurre i quiz anche all'ultimo anno di liceo dall'anno scolastico 2017/2018 è pronto . “I test in quinta superiore potrebbero essere collocati all'interno dell'esame di Stato, al di fuori ma collegati al voto finale". La decisione spetta al Miur

Leggi tutto... | 5200 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 20/5/2016 18:43:33 (39 letture)

Di seguito alcuni link di questo sito nei quali, chi è interessato può approfondire il problema del quale mi sono iniziato ad occupare 16 anni fa.
Purtroppo vi sono stati (come sempre) degli scienziati (nella fattispecie il “famoso” Mandelli) che hanno lavorato al servizio del padrone che, in questo caso, è il Ministero della Difesa (operante per la Nato e la Cia).
L’articolo che riporto subito dopo riguarda una storica sentenza che condanna giustamente il Ministero della Difesa per aver ammazzato direttamente (sapevano tutto!) molti giovani militari italiani operanti, tra l’altro, in Bosnia.
Osservo con profonda amarezza che senza la nostra magistratura non accadrebbe nulla e tutti potrebbero fare il loro porco comodo. E pensare che conosciamo solo le punte degli icebergs!
R
______________________-

http://www.fisicamente.net/GUERRA/index-268.htm
http://www.fisicamente.net/GUERRA/consulenzaDU.pdf
http://www.fisicamente.net/FISICA/index-1362.htm
http://www.fisicamente.net/GUERRA/index-631.htm
http://www.fisicamente.net/SCI_SOC/CICLO_COMBUSTIBILE_SCORIE_COSTI.pdf
http://www.fisicamente.net/GUERRA/mandelli2.pdf
http://www.fisicamente.net/GUERRA/index-525.htm
http://www.fisicamente.net/GUERRA/index-267.htm


______________________-

Uranio, Difesa condannata in appello a risarcire famiglia militare morto: “Nesso tra malattia ed esposizione”

Leggi tutto... | 5853 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 18/5/2016 13:42:54 (68 letture)

Raggi: "Se Grillo me lo chiedesse, mi

dimetterei da sindaco"


«È giusto che ci sia un garante per far rispettare i nostri principi. Non ho mai ricevuto "mail anonime": conosco le persone del cosiddetto staff. E meno male che ci aiutano. Sfido i poteri forti di Roma, ma anche le piccole illegalità quotidiane, inclusi i portoghesi dei bus». Parla all'Espresso la candidata M5S a Roma [vedi: http://espresso.repubblica.it/].

_________________

Ebbene, questa dichiarazione della Raggi la rende completamente invotabile. Alcune centinaia di migliaia di persone farebbero uno sforzo importante per vederlo cancellato da chi?
Ma da Grillo, se per caso gli rode qualcosa.
Ma siamo matti? Siamo matti? Non voglio gli scemi al potere!

R


Inviato da R il 15/5/2016 19:10:13 (161 letture)

5 STELLE

Chi legge queste mie note sa che non ho mai avuto parole tenere per i 5 stelle pur ritenendoli generalmente onesti con la voglia di cambiare. Insomma pensavo che dovevano maturare e poi, forse, avrebbero rappresentato una possibile alternativa.
Dico subito che, dato il nostro panorama politico con i sinistri, in teoria miei amici, incapaci di qualunque azione, il Movimento resta ciò che meglio c’è in circolazione, con un PD che è la fogna della politica italiana, raccogliendo ogni rifiuto, particolarmente quelli fecali.
Fatta questa premessa, necessaria per evitare equivoci, debbo dire che i 5 stelle stanno precipitando verso la totale insipienza. Sono vittime di se stessi. Rendono difficile il facile attraverso l’inutile. Quello che dico è probabilmente riferito solo a qualche dirigente ipocrita, sciocco che crede di poter fare il furbo con una sola parola: onestà.

Leggi tutto... | 5954 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 15/5/2016 18:16:26 (154 letture)

Papa, questa volta non ci siamo

Ormai credo tutti sappiate che il Papa ha detto alcune cose che riporto:
La pietà è una manifestazione della misericordia di Dio e non va confusa con la compassione che proviamo per gli animali che vivono con noi … Quante volte vediamo gente tanto attaccata ai gatti ed ai cani e poi lascia senza aiuto il vicino o la vicina, rimanendo indifferenti davanti alle sofferenze dei fratelli. No, no non va bene, siete d’accordo eh?
No, Francesco, assolutamente no. E neppure te ne faccio una colpa particolare perché sei erede della tradizione biblica, una vera macelleria per tutti gli animali. Debbono essere uccisi e con il loro sangue vanno spalmati gli altari di quel Dio criminale che imperava nel Vecchio Testamento e che voi cristiani non avete mai buttato lontano.
Debbo dire che anche io, da bambino, ero un violento contro gli animali. Forse volevo già far valere il mio essere un futuro uomo-macellaio. Così con la fionda facevo il tiro alle lucertole o cose di questo tipo. Oggi rabbrividisco a tale pensiero. Perché? Perché ammazzare essere tanto indifesi? Per solo divertimento? Lasciamo perdere questo discorso perché ci porterebbe troppo lontano.

Leggi tutto... | 18700 bytes da leggere | 2 commenti

Inviato da R il 11/5/2016 12:40:38 (113 letture)

ANCORA SU RENZI E PD O "NUOVA DC"

Rileggevo alcune cose che scrissi nel passato lontano.

In particolare ho trovato un editoriale che scrissi per il Quotidiano dei Lavoratori nel 1977. Mi sembra perfettamente calzante con quello che la Nuova Dc renziana (l'orrendo PD) sta facendo.
Lo riporto:

LA NOSTRA CARA FOGNETTA CON I SUOI TOPI DC

Roberto Renzetti

È l'Italia. È cominciato da tanti anni ma il fenomeno è balzato all'attenzione in tutta la sua drammaticità a partire dai primi anni 60.

Leggi tutto... | 5179 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 10/5/2016 15:58:19 (147 letture)

Claretta squadrista perfetta

Allora io che voto NO al Referendum sarei come Casapound. E non solo io ma i 50 costituzionalisti più prestigiosi d’Italia, per non dire dell’Associazione Partigiani d’Italia (ANPI) e dei milioni di antifascisti che da decenni difendono la democrazia dai golpe tentati dai democristiani ed ex fascisti amici del cuore di Claretta. Un caro amico di Claretta è Amintore Fanfani che è noto come democristiano ma gran sostenitore dei governi Mussolini. Wikipedia scrive che fu “convinto sostenitore del corporativismo, insieme ad Agostino Gemelli e altri, nel quale riconobbe uno strumento provvidenziale per salvare la società italiana dalla deriva liberale o da quella socialista ed indirizzarla verso la realizzazione di quegli ideali di giustizia sociale suggeriti dalla dottrina sociale della chiesa, una delle questioni centrali che riguardava il rapporto tra cultura cattolica e il mondo fascista. Tra corporativismo di stampo cattolico e quello di stampo fascista Fanfani propendeva per quest'ultimo. Collaborò con la Scuola di mistica fascista, essendone professor e scrivendo articoli per la sua rivista Dottrina fascista. Il suo nome comparve insieme a quello dei 330 firmatari che, nel 1938, appoggiarono il Manifesto della razza pubblicando inoltre articoli sulla rivista La Difesa della Razza

Leggi tutto... | 28316 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 25/4/2016 13:07:59 (161 letture)

Questo 25 Aprile


di Angelo d’Orsi da MicroMega

L’anno scorso abbiamo festeggiato il 70° della Liberazione; e noi di MicroMega un piccolo, ma non irrilevante contributo, lo abbiamo dato, con un fascicolo speciale (un primo “Almanacco di Storia”), intitolato, semplicemente, “Ora e sempre Resistenza”. Quel titolo rinvia al testo, celebre, dettata da Piero Calamandrei per la lapide affissa nel cortile del municipio di Cuneo (“Lo avrai camerata Kesserling /il tuo monumento…”); ma quel titolo, al di là della sua giustificata enfasi retorica, ci richiama a un dovere, che oggi, più di un anno fa, più di cinque o dieci anni fa, appare imprescindibile e cogente. Il dovere di difendere quella libertà, quei diritti politici, quello Stato sociale che la lotta dei partigiani ci ha consegnato.

Leggi tutto... | 14831 bytes da leggere | Commenti?

(1) 2 3 4 ... 270 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net