logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 8 per mille:
 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


 Soapbox: articoli e rubriche 
HomeSoapbox: articoli e rubricheNonsoloscuola • Le cifre della manovra.. sorpresina mica tanto..

Nonsoloscuola

Le cifre della manovra.. sorpresina mica tanto..

Stampa articolo Segnala questo articolo a un amico. 
Le cifre della manovra: 24,9 miliardi, i ministri contribuiscono con 72mila euro

http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=29751&sez=HOME_ECONOMIA&npl=&desc_sez=

Le cifre della manovra: 24,9 miliardi, i ministri contribuiscono con 72mila euro



ROMA (1° giugno) - Il governo ha fornito al Parlamento la relazione tecnica sulla manovra: avrà un impatto di 24,9 miliardi dal 2010 al 2012, con un effetto anche sull'indebitamento 2010 di 6,5 milioni. E questo grazie alle misure fiscali molte delle quali partiranno già quest'anno portando nuove entrate tributarie e contributive per 415 milioni. A sorpresa il taglio a ministri e sottosegretari di cui si è molto discusso porterà ad un risparmio poco più che simbolico: riguarderà 7 sottosegretari e 2 ministri (i “non parlamentari”) e frutterà alle casse dello Stato 72.000 euro. Il piatto forte, oltre ai tagli al pubblico impiego e alle autonomie territoriali, si conferma la lotta all'evasione fiscale che, negli anni considerati, frutterà 20,3 miliardi.

- MANOVRA DA 24,9 MLD
L'effetto sull'indebitamento netto sarà nel 2010 di 6,54 milioni. L'impatto sarà di 12.036,23 milioni nel 2011 e di complessivi 24.965,31 milioni nel 2012. Il saldo 2010 in particolare dipende da un rapporto entrate-uscite negativo per 408 milioni compensato però da 415 milioni di nuove entrate tributarie e contributive.

- 20,3 MLD DA LOTTA A EVASIONE (6-7 MLD PER IL DEFICIT)
La lotta all'evasione ha un impatto positivo sulla manovra economica: vale ai fini del deficit 5,3 miliardi nel 2011 e 7,8 nel 2012. Ma se si sommano gli incassi previsti si arriva, dal 2010 al 2013 fino a 20,3 miliardi.

- DAI MINISTRI 72.000 EURO
Con i tagli di stipendio a ministri e sottosegretari si risparmieranno 72.165 euro l'anno.

- 460 MILIONI DALLA STRETTA SU INVALIDI
460 milioni nel triennio 2011-2013: sono gli effetti finanziari della stretta sugli invalidi

- PEDAGGI PIÙ CARI GIÀ DA PRIMO LUGLIO
Gli aumenti dei pedaggi sulla rete autostradale Anas e sui raccordi autostradali potranno scattare già dal primo luglio. Dal primo gennaio 2012, si prevede il pedaggiamento diretto delle tratte autostradali gestite da Anas al posto dei dei tradizionali caselli.

- 20 MLN DA RIMBORSI ELETTORALI
A regime, nel 2015, il taglio ai rimborsi dei partiti politici dovrebbe fruttare alle casse dello Stato 20 milioni.

- 50 MILIONI DA MINISTRI SENZA PORTAFOGLIO
Dalla Presidenza del Consiglio arriverebbero risparmi per 60 milioni di euro dei quali 50 dai tagli ai ministeri senza portafoglio. Le riduzioni di spesa riguardano anche la Banca d'Italia anche se nella relazione tecnica non viene indicata una cifra.

- 29 MILIONI DA MANAGER P.A.
Il taglio agli stipendi più alti dei manager pubblici frutterà 28,9 milioni.

- 1,3 MILIONI DALLE'CASE FANTASMA
Le 'case fantasmà secondo una stima «prudenziale» sono 1,3 milioni, con una corrispondente rendita catastale di circa 627 milioni e un conseguente recupero di gettito Irpef di 104 milioni annui.

- 10 MILIONI DA ADDIZIONALE STOCK OPTION
L'aliquota addizionale del 10% su stock option e altre forme di incentivazioni consente di incassare circa 10,4 milioni l'anno a partire dal 2011 mentre nel 2010 l'entrata si aggira intorno ai 9,5 milioni.

- 600 MILIONI DA TAGLI A FARMACI OSPEDALI
La spesa per i farmaci in ospedale viene tagliata di 600 milioni.

- FAS A BERLUSCONI
Sarà il presidente del Consiglio a gestire il fondo per le aree sottoutilizzate. Ma il fondo «resta nello stato di previsione del Ministero dello Sviluppo economico».
Nonsoloscuola: Una rubrica per parlare di scuola, politica, societ?
per contattare l'autore scrivere a isacuoghi@virgilio.it
Questo articolo è stato letto 3619 volte.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero



I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net