logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

I miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Ricerca nel sito

Google
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
SCRIVE SANDRO MAGISTER
R
17/4/2014 14:55
Re: SCHIAFFEGGIATI RUINI E ROCCELLA
Francesco1
15/4/2014 8:18
Re: L'EUROPA SECONDO "LE MONDE DIPLOMATIQUE"
DavideX
14/4/2014 23:32
Re: SCHIAFFEGGIATI RUINI E ROCCELLA
Medardo
14/4/2014 16:26
Re: SCHIAFFEGGIATI RUINI E ROCCELLA
amdi
11/4/2014 12:50
Re: CARO GIORDANO BRUNO E CARO FREI BETTO
Francesco1
11/4/2014 9:05
Re: SCHIAFFEGGIATI RUINI E ROCCELLA
DavideX
9/4/2014 23:32
 Ultime recensioni
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· DOMENICO LO SURDO
LA NON-VIOLENZA
· Antonella Randazzo
Il travagliato Travaglio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

FORUM

 N° visite
 presentazione sito


La rivista elettronica FISICA/MENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell'ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori aggiungerò via via quelli che andrò scrivendo, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò d'interesse.

 

FISICA/MENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi scritti  che saranno valutati per l'eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d'autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net


Roberto Renzetti



PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l'elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi e giudicare teorie.


AVVISO IMPORTANTE SULLA POLICY

 
Inviato da R il 14/4/2014 10:05:32 (46 letture)

Euro, la moneta unica dà lavoro al Fondo Monetario. Che la difende

L'Fmi fu creato nel dopoguerra per riparare agli squilibri del sistema dei cambi fissi: ora ha trovato da fare con l'Eurozona e se la tiene stretta

di Alberto Bagnai | 14 aprile 2014

Il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) entra con sempre maggior insistenza nel panorama dell’informazione. Da quell’istituzione tecnica, remota, che si occupava di salvare dalle crisi finanziarie paesi più o meno esotici, il Fmi è diventato un organo che con cadenza pressoché quotidiana esercita una funzione di indirizzo politico non solo dei governi nazionali che si sono rivolti a lui (come quello greco), o che non gli si sono rivolti (come il nostro), ma anche di istituzioni sovranazionali indipendenti (è di questi giorni la notizia del dissenso fra Bce e Fmi su come andrebbe gestita la politica monetaria in Europa).

Leggi tutto... | 5541 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 6/4/2014 19:57:13 (88 letture)

Le Monde Diplomatique – marzo 2014, pagg. 16-17

Per farla finita con l’Unione dei tecnocrati e dei banchieri
Un nuovo slancio, ma per quale Europa?


di Etienne Balibar da http://www.ildialogo.org/cEv.php?f=http://www.ildialogo.org/estero/articoli_1396461213.htm

Dapprima appoggiata all’egemonia americana, poi incorporata nel capitalismo finanziario globalizzato, d’ora in poi l’Europa minaccia di esplodere. L’aggravarsi delle disparità fra i Paesi e le regioni che la costituiscono, fra il Nord e il Sud, ha effettivamente sostituito la divisione di un tempo fra Est e Ovest. La Germania troneggia nel cuore di questo spazio, in cui ogni Stato diventa il predatore potenziale dei suoi vicini. Allora che fare?

(traduzione dal francese di José F. Padova)

Leggi tutto... | 28219 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 7/3/2014 17:49:00 (124 letture)



UN’ACCOZZAGLIA DI IMPRESENTABILI


Il fatto che un inutile chiacchierone come Renzi sia diventato in un tempo risibile Primo Ministro mostra non già le sue bravura ed ingegno ma il fatto che il PD è il ricettacolo di interessi personali, di individui inutili ed incompetenti che sanno solo pensare agli affari loro senza alcuna capacità di fare gruppo, squadra.
Si pensi un momento. Renzi è capitato in una formazione politica senza idee con però molti voti e la necessità di accedere a posti di potere per alimentare con soldi e potere i diversi appetiti. Quindi i numeri c’erano per fare una scalata e questi numeri erano come una montagna di burro dentro cui anche uno stecchino può penetrare senza difficoltà.

Leggi tutto... | 5344 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 5/3/2014 18:16:55 (131 letture)

MAZZATE, MAZZATE, MAZZATE

Pubblico un articolo di Cipolletta che è agli antipodi del mio modo di pensare e lo faccio perché, proprio oggi, ho letto un altro giudizio distruttivo della UE fatto da Olli Rehn sull’affidabilità dell’Italia. Che l’Italia sia da curare con una cura da cavallo da fare su tutti i politici da potare nell’arto che si trova sopra al collo, non vi è alcun dubbio. Che occorra riprenderci il maltolto assaltando le loro magioni a cominciare dalla tenuta di D’Alema, anche qui non vi è dubbio. Ma noi paghiamo i debiti fatti a partire da Craxi e Co per far favori in cambio di consensi e siamo tanto affidabili in quanto ci siamo noi cittadini da tosare e veniamo regolarmente tosati (ora siamo arrivati alla pelle e non c’è più pelo). E questo non è il giudizio di un delinquente antisistema qual io sono ma quello di tutti coloro che comprano i nostri titoli di Stato che stanno andando di bene in meglio. Ecco, qui si inserisce l’articolo di Cipolletta che, mi pare, neghi il giudizio di Rehn e della UE.

Leggi tutto... | 6704 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 9/2/2014 14:22:08 (174 letture)

http://www.ildialogo.org/cEv.php?f=http://www.ildialogo.org/elezioni/dibattito_1391586035.htm

LA GHIGLIOTTINA

di Elio Rindone

Maggio 1899: presentando al parlamento il suo secondo governo, Luigi Pelloux chiede che venga discusso e rapidamente approvato un disegno di legge contenente modifiche restrittive delle norme sulla pubblica sicurezza e sulla libertà di stampa. Le forze d’opposizione, allora, decidono immediatamente di contrastare l'approvazione di provvedimenti considerati liberticidi ricorrendo a un nuovo metodo di lotta politica, l'ostruzionismo, che consiste nel pronunziare lunghi discorsi, chiedere ripetutamente la verifica del numero legale, proporre pregiudiziali e ordini del giorno o presentare emendamenti per ogni articolo del disegno di legge.

Leggi tutto... | 5901 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 19/1/2014 13:02:51 (330 letture)

I disastri della classe dirigente post comunista hanno fatto sparire anche solo l'idea di socialismo in Italia (unico Paese al mondo). Oggi galoppiamo con il berlusconi di sinistra e siamo sempre più in mano di avventurieri. Gli imbecilli (ormai non ho più termini differenti) che hanno votato Renzi alle primarie, insieme a chi ha fatto un PD che non decide per tesi ma per alzate di mano alla Grillo, ci condannano ad essere al servizio dei padroni. Finché ne siamo capaci occorre ribellarsi contro il totale consociativismo che fa diventare terroriste le persone che provano a non accettare tutto ciò.
Un'analisi del mio professore di Liceo che condivido.
R
__________________

La rivoluzione moderata e la nascita del nuovo politico

di ALBERTO ASOR ROSA

Il manifesto, 16 gennaio 2014

Prima di entrare nel merito della delicata materia politica, cui questo articolo intende fare riferimento, devo confessare una mia personale difficoltà, o storico disagio, che potrebbe rendere quanto segue altamente opinabile. E cioè: quando il dissenso politico diventa abissale, si trasforma in una differenza antropologica, che lo fonda e giustifica. Per quanto mi riguarda è così che io guardo Matteo Renzi, il nuovo e brillante leader della sinistra italiana. E’ come se lui ed io appartenessimo a mondi diversi, incomunicabili. Perciò dicevo della mia difficoltà di costruirci un discorso ragionevole sopra.

Leggi tutto... | 12237 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 17/1/2014 17:41:58 (186 letture)

Cui prodest?

16 gennaio 2014
di Sandro Moiso da http://www.carmillaonline.com/2014/01/16/cui-prodest/

“Confusion will be my epitaph” (Epitaph, King Crimson 1968)

Se i macroscopici errori contenuti nel recentissimo sceneggiato televisivo, trasmesso su Rai 1, dedicato al commissario Calabresi fossero soltanto da attribuire alla grossolanità della sceneggiatura e all’insipienza della regia non ci sarebbe di che stupirsi. Né, tanto meno, ci sarebbe argomento del contendere: da più di vent’anni ormai il cinema e gli sceneggiati televisivi italiani, a parte pochi e rarissimi casi, fanno cagare.
L’impressione che però si ha di fronte alle attuali produzioni televisive e cinematografiche (dalla serie “Gli anni spezzati”, che ruba il titolo ad un bellissimo film-antimilitarista ed anti-imperialista di Peter Weir, all’ancor recente “Il romanzo di una strage”) è che tale superficialità sia voluta.

Leggi tutto... | 29410 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 2/1/2014 11:38:26 (234 letture)

http://www.carmillaonline.com/2014/01/01/lanno-di-mujica-e-delluruguay/

L’anno di Mújica e dell’Uruguay

Pubblicato il 1 gennaio 2014 • in Osservatorio America Latina

di Fabrizio Lorusso

Il presidente dell’Uruguay, l’ex guerrigliero José “Pepe” Mújica, vive in una fattoria alla periferia della capitale Montevideo con sua moglie, la senatrice Lucía Topolansky, guida un vecchio maggiolino e si dichiara vegetariano sfegatato. Salvo un paio di poliziotti di guardia all’entrata, cosa peraltro molto comune quasi ovunque nelle città latinoamericane, non si serve di particolari protezioni o scorte e conduce una vita umile e dignitosa, senza eccessi né lussi.

Leggi tutto... | 13956 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 31/12/2013 22:51:46 (217 letture)

Tutto quello che non ha fatto la politica del «noi faremo»

Il peso delle tasse, la giustizia lenta, le difficoltà di imprese e lavoratori, i tagli alla Rai

di Milena Gabanelli da http://www.corriere.it/inchieste/reportime/economia/tutto-quello-che-non-ha-fatto-politica-noi-faremo/df04e168-71ad-11e3-acd7-0679397fd92a.shtml

A fine anno, nella vita come in tv, si replica. Il Capo dello Stato fa il suo discorso, quello del Governo ricicla le dichiarazioni di 6 mesi fa in occasione del decreto del fare, con l’enfasi di un brindisi: «Faremo». Vorremmo un governo che a fine anno dica «abbiamo fatto» senza dover essere smentito. Il Ministro Lupi fa l’elenco della spesa: 10 miliardi per i cantieri, «saranno realizzate cose come piazze, tutto ciò di cui c’è un bisogno primario». C’è un bisogno primario di piazze e di rotatorie? «Trecentoventi milioni per la Salerno-Reggio Calabria». Ancora fondi per la Salerno Reggio-Calabria? Fondi per l’allacciamento wi-fi. Ma non erano già nel piano dell’Agenda Digitale?

Leggi tutto... | 10625 bytes da leggere | 2 commenti

Inviato da R il 14/12/2013 12:18:20 (276 letture)

L’imbarazzante caso Napolitano

di Aldo Giannuli, da aldogiannuli.it da MICROMEGA

Che Napolitano sia stato il peggiore degli 11 Presidenti della Repubblica è cosa che abbiamo già scritto, ma ora si tratta di andare un po’ oltre e giudicare i suoi comportamenti sotto un profilo strettamente giuridico dato che il M5s si appresta a chiederne la messa in stato d’accusa. Dunque, entriamo nel merito. Non c’è dubbio che Napolitano stia abusando, molto più di Cossiga, del suo potere di esternazione: non passa giorno che non inviti maggioranza parlamentare e governo a far qualcosa (approvare l’indulto, una nuova legge elettorale di cui prescrive il carattere bipolare e non proporzionale, approvare la legge che penalizza il negazionismo storico, approvare la legge di stabilità e in che tempi ed in che modi, riformare la giustizia, intervenire sulla normativa in materia di immigrazione ecc. ecc.), inoltre non si contano i “messaggi ufficiosi alla azione” sotto forma di comunicati del Quirinale o dichiarazioni stampa più o meno informali.

Leggi tutto... | 15812 bytes da leggere | 1 commento

(1) 2 3 4 ... 40 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

Ultimi articoli:

La distanza dei pianeti ha motivazioni relativistiche di Leonardo Rubino

Metodo Montecarlo ed entropia statistica di Alberto Sacchi

L'altra Relatività di Leonardo Rubino

Da Isaac Newton a Ernst Mach. Cenno alle premesse storico-scientifiche alla Teoria della Relatività di Alberto Sacchi

TRA FISICA E BIOLOGIA: DAL CALORE ANIMALE ALLA CONSERVAZIONE DELL’ENERGIA di Clara Frontali

Coincidenze numeriche precise di Leonardo Rubino

Materia oscura di Leonardo Rubino

Elettromagnetismo e Relatività di Alberto Sacchi

Il motore di Ball Bearing di Alberto Sacchi

Filosofia VS Scienza: il caso Ampère di Roberto Renzetti

Lo sfruttamento del vapore: treni e navi di Roberto Renzetti

L'incapacità di comprendere la rivoluzione galileiana di Roberto Renzetti

Macchine termiche e cicli termodinamici di Roberto Renzetti


DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)
SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

Antinomie e paradossi logici di Alberto Sacchi

Mele, Gatti e Tacchini di Alberto Sacchi

L'11 settembre e l'analfabetismo scientifico di Leonardo Rubino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente@fisicamente.net