logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

E’ stato pubblicato in questi giorni (aprile 2018) il mio ultimo libro che ha per titolo: La grande rapina. I riti pagani diventano cristiani. Indagine sull'evoluzione del Cristianesimo. [300 pagine, euro 19].




Per un brevissimo sunto del lavoro, riporto quanto scritto nella quarta di copertina: Siamo abituati a considerare il Cristianesimo come la religione di Gesù, ma il Cristo non ha mai avuto l’intenzione di fondare una religione anche perché predicava la prossima fine del mondo. Così l’opera fu compiuta da san Paolo, misogino e nemico degli ebrei. La nuova religione incontrò subito le resistenze del mondo pagano, forte di secoli di pratica e diffusione, con il suo sterminato Olimpo di Dei pronti a soddisfare ogni necessità e a proteggere da ogni problema della vita. Come farà il Cristianesimo a imporre il nuovo credo a tutti facendo sparire il vecchio ordine? Inglobandolo, sostituendolo, alleandosi con il Potere ma, soprattutto, modificando l’iniziale monoteismo con un Pantheon di santi, beati e vergini miracolose pronte anche loro a soddisfare tutte le necessità del vivere quotidiano ___________________-

E’ stato pubblicato in questi giorni (novembre 2017) il mio ultimo libro che ha per titolo: I difficili percorsi del pensiero. Dal misticismo alla scienza. Storia laica dell’alchimia. [245 pagine, euro 17].


>

Per un brevissimo sunto del lavoro, riporto quanto scritto nella quarta di copertina: Questo lavoro vuole spiegare in modo comprensibile cos’è, come è nata e come si è sviluppata l’Alchimia. Se facessi parte di quella scuola di pensiero che è capace di non storicizzare, evitando accuratamente di legare quanto avviene in un settore della conoscenza rispetto al tempo, alla storia, all’economia, …, l’impresa sarebbe facile. Ma il mio lavoro è differente ... Quanto scriverò non è uno scritto esoterico ma una storia di una parte dell’esoterismo, componente di fondo dell’alchimia.

___________________________
E’ stato pubblicato in questi giorni (novembre 2016) il mio ultimo libro che ha per titolo: Igiene personale e sociale tra rito, mito, storia e futuro. Sono partito dal modo di curare il corpo nell’antichità, in Egitto, Mesopotamia, Grecia, Roma, per arrivare alle regressioni del Cristianesimo. Ho cercato di raccontare come l’igiene da personale sia diventata sociale. Ho descritto alcune epidemie che hanno provocato milioni di morti ed hanno fatto capire l’importanza dell’igiene ambientale. E, mentre si debellavano gravi malattie con la scoperta delle vaccinazioni, nascevano nuovi e gravissimi problemi ambientali che provocavano e provocano nuovi morti.


___________________

E' una grande soddisfazione per me informare i lettori di fisicamente della pubblicazione del mio libro che racconta la storia del pensiero da Aristotele a Giordano Bruno e Galileo (pagg. 588, € 25, Tempesta Editore, maggio 2016). Naturalmente, a lato delle questioni storico-filosofiche e scientifiche, tratto in modo esteso delle violenze e dei crimini contro i nostri pensatori, crimini che continuano ancora oggi attraverso un'editoria curiale alimentata da giganteschi ignoranti (tra i quali anche dei poveri papi) che credono di poter dare giudizi su chi non hanno ancora capito cosa diceva.


_____________
L'argomento di questo libro, Educazione, Istruzione e Scuola,che ha richiesto un grande lavoro, è di estrema attualità: la Scuola. Servirà a chi lo legge per capire quali interessi si muovono dietro e su la scuola pubblica di Stato e perché, con accanimento, la si sta distruggendo, a partire dal comunista-liberista Luigi Berlinguer fino al piccolo uomo di Rignano sull'Arno.

_____________

Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) si aggiunge agli altri ed è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: LA NAUSEA PORTA AL VOMITO
cochis
30/3/2018 23:30
Re: LA NAUSEA PORTA AL VOMITO
cochis
30/3/2018 23:25
Re: SEMPRE MEGLIO I 3 STELLE
Sardo1980
14/3/2018 21:54
Re: SEMPRE MEGLIO I 3 STELLE
Francesco1
13/3/2018 16:18
Re: BONINO BONA PER TUTTI (MA SEMPRE A DESTRA)
Damiano
6/3/2018 23:05
Re: IGNORANZA AL POTERE
Francesco1
5/3/2018 21:57
Re: LA NAUSEA PORTA AL VOMITO
Damiano
24/2/2018 17:47
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


Inviato da R il 9/8/2018 17:14:05 (119 letture)

GENESI DI UNO DEI GOVERNI PIU’ DISASTROSI DELL’ITALIA REPUBBLICANA.
COME UN MOVIMENTO AFFABULATORE CI STA REGALANDO IL FASCISMO.


Dal 2013 ho seguito con sempre maggiore sgomento la politica del PD, quel partito nato in modo indecente nel 2007 ad opera principalmente di un noto verme, Veltroni. Quel personaggio che ha fatto carriera nel PCI leccando qua e là dove poteva, salvo dopo la caduta dell’URSS nel 1992 di aver rinnegato tutto affermando di non essere mai stato comunista ma un estimatore di Kennedy (il personaggio che si servì della mfia per far ammazzare la sua amante, Marylin Monroe). Veltroni è figlio di un signore che era un personaggio di primo piano della Radio fascista EIAR e non si arriva a tali posti di responsabilità senza una elevata comprimissione con il regime. Tanto è vero che uno degli eventi più importanti del Fascismo, l’arrivo di Hitler a Roma, fu raccontato in una radiocronica esaltata in diretta del papà del verme. Costui non era tagliato per gli studi e la famiglia, che lo sapeva, lo indirizzò all’Istituto Professionale per il cinema, l’attuale Roberto Rossellini.

Leggi tutto... | 26316 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 10/6/2018 20:39:42 (306 letture)

LE PERSECUZIONI GIUDIZIARIE DELLA LEGA

Un caro amico e compagno mi ha inviato un resoconto ragionato della vicenda politico-giudiziaria che lo ha visto coinvolto come imputato in un processo per diffamazione a mezzo stampa che una militante leghista ha intentato nei suoi confronti nel 2006. Il caro Eros ha ottenuto la piena assoluzione sia nel processo di primo grado (14 maggio 2014) che in quello di secondo grado (2 novembre 2017)*. Sono convinto, con Eros, che il tema e il problema non abbiano un valore meramente individuale ed interessino, tanto dal punto di vista giudiziario quanto da quello politico-sociale, un certo numero di compagni e di sinceri democratici che si sono scontrati con quello che nel testo qui allegato definisce “il dispotismo oscurantista della Lega Nord”, particolarmente oppressivo e repressivo nei territori in cui la Lega Nord (oggi denominatosi Lega) è egemone (quindi Lombardia e Veneto). Ritengo che la pubblicazione è certamente utile anche come momento di controinformazione e di sostegno alle vittime della repressione giudiziaria leghista.



* http://www.varesenews.it/lettera/lettera-al-direttore-accanimento-giudiziario-isolamento-e-vittoria/

Segue il testo del resoconto di Eros Barone.

Leggi tutto... | 16152 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 17/5/2018 19:08:23 (457 letture)

Moni Ovadia: “Ci sarebbe da circondare il Parlamento. È necessaria una rivoluzione”

da Micromega
intervista a Moni Ovadia di Giacomo Russo Spena

“Il Paese è sotto ricatto dei politici, delle loro smanie personali. Ci sarebbe da circondare subito il Parlamento e urlare: fuori dai coglioni, tutti!”. Moni Ovadia è sconcertato, desolato e raggelato. Ma anche preoccupato. “La gente non si rende conto della gravità della situazione - spiega - Una volta i nostri politici erano nani sulle spalle di giganti, ora abbiamo omuncoli sulle spalle di ominicchi”. Una classe dirigente, secondo lui, da azzerare, dove nessuno ha una visione di società: “Passano il tempo a starnazzare nei talk show o a cercare accordi di potere, in questo teatrino nessuno ha più un progetto di società per rilanciare il Paese”.

Leggi tutto... | 6712 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 17/5/2018 19:03:52 (196 letture)

Flores d'Arcais: “Abominevole l’intesa con la Lega. Il M5S ne uscirà con le ossa rotte”

intervista a Paolo Flores d'Arcais di Andrea Carugati, da La Stampa, 11 maggio 2018

Paolo Flores d’Arcais, direttore di MicroMega. Come giudica il nascente governo M5S-Lega?

«Per quello che se ne può giudicare allo stato attuale è abbastanza abominevole».

Sarà il governo più a destra dell’Italia repubblicana?

«Salvini rappresenta in Italia il lepenismo, cioè il fascismo postmoderno. Questo basterebbe. Ma in più c’è il fatto che tratta con Di Maio anche a nome di Berlusconi, mentre milioni di elettori hanno votato M5S per chiudere un quarto di secolo di egemonia di Berlusconi sulla vita pubblica, esercitata dal governo e dall’opposizione attraverso la legittimazione del conflitto di interessi e leggi che hanno reso più difficile la lotta alla mafia e alla corruzione. Come può dunque un governo siffatto rispondere alle motivazioni che hanno spinto gli elettori a votare M5S?».

Leggi tutto... | 2848 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 3/3/2018 17:02:10 (622 letture)

Elezioni, quando Emma Bonino a Strasburgo era alleata con Le Pen e la destra
+Europa - La lista di Bonino (e Tabacci) sarà la sorpresa delle urne secondo molti analisti
di Tommaso Rodano | 3 marzo 2018 | da il Fatto Quotidiano


La camaleontica carriera di Emma Bonino è stata ampiamente documentata durante questa campagna elettorale. Undici legislature dal 1976: 8 in Italia e 3 in Europa. Innumerevoli incarichi di governo, alleanze variabili (da Berlusconi a Prodi) e soluzioni ardite: ora per saltare la raccolta firme si è appoggiata all’ex Dc Bruno Tabacci. C’è però un episodio rimasto fuori dai ritratti politici. Nel 1999 nel Parlamento di Strasburgo Bonino e i suoi hanno seduto a fianco dei 5 eletti del Front National di Le Pen. Non la “moderata” Marine, ma l’assai più radicale (non in senso boniniano) papà Jean-Marie.

Leggi tutto... | 1809 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 3/3/2018 14:23:31 (441 letture)

Quando si dice che uno è ignorante

Sembra che dire il movimento 5 stelle è fatto da ignoranti ed incapaci possa essere corretto da operazioni del tipo: metteremo nei posti chiave delle persone preparatissime. Così lo scemotto qual sono è fregato e non può dire più nulla. Ma lo scemotto è malizioso e insiste sugli ignoranti. Ma perché, visto che ora hanno presentato dei ministri di chiara fama ed accademici?
Lo spiego in poche parole riferendomi all’unico campo in cui posso dare dei giudizi con competenza: la scuola.
L’ignorantello Di Maio viste sia la preparazione che le prestazioni della Fedeli (ministro, chiedo scusa, dell’istruzione e, perdonatemi, dell’università) ha pensato di scegliere per questa funzione, a mio giudizio di primaria importanza, niente po’ po’ di meno che un collaboratore ed ammiratore di Renzi, entusiasta della mai troppo insultata “Buona Scuola”, il Dirigente scolastico dell’IISS Majorana di Brindisi Salvatore Giuliano (omen nomen).
Torna quindi il problema degli ignoranti, anche di buona volontà, al potere.
Questa scelta pezzente è o una. Gli altri, che non sono in grado di giudicare, chi sono? E se fossero un Renzi bis senza che lo sappiamo?

Leggi tutto... | 1974 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 2/3/2018 15:41:41 (270 letture)

Alla larga dalla Lombardi

Sul Fatto Quotidiano ho letto un interessantissimo articolo di Andrea Scanzi su quello strano personaggio di nome Roberta Lombardi.
Riporto di seguito alcuni passi dell’articolo che convincerebbero chiunque a NON votare per questo personaggio davvero imbarazzante. .

Roberta Lombardi è un’instancabile sabotatrice di se stessa. Non c’è nessuno, in Italia, più anti-grillino di lei. Ogni volta che apre bocca, e peggio ancora ti capita di vedere in tivù quelle sue espressioni da Farinacci 2.0, ti vien voglia di votare tutti. Ma proprio tutti. Tranne lei. Col centrodestra spaccato e i 5 Stelle rappresentati dalla Lombardi, Zingaretti non può proprio perdere. Nemmeno se si impegna. Pochi giorni fa, in uno dei tanti slogan allegramente fascistelli, Donna Roberta ha detto che se verrà eletta lei ci saranno “meno migranti e più turisti”.
Una frase a caso, perfetta per un Salvini o un La Russa, e dunque perfetta anche per lei. I poveri Fico e Di Battista si sono dissociati, e non potevano fare altro, ma Donna Roberta è inarrestabile. Lo è sempre stata, lanciata a bomba contro se stessa, in una propensione auto-demolitoria fagocitante e fieramente devastatrice.

Leggi tutto... | 3227 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 19/2/2018 18:59:29 (584 letture)

NAUSEA

Sono davvero nauseato di tutte le inutili chiacchiere di questa campagna elettorale. Inutili per noi ma utilissime per loro che guadagneranno un’infinità di denaro con l’unico merito di essere incapaci, inutili, incompetenti, scioperati.
Ho già detto tutto delle bande PD e Berlusconi-Salvini. Ho detto poco dell’ultima banda formatisi, i 5 stelle. Debbo quindi aggiungere qualche breve elemento.
La forza inizialmente prorompente di un movimento di massa di base ed antisistema mi aveva fatto prestare attenzione. Ho aspettato per molto tempo e l’attenzione si è schiantata contro un bambinetto inutile e pericoloso di nome Di Maio. L’altro giorno, rivolgendosi al PD, ha detto “Siete nati comunisti e siete diventati squadristi”. L’ignorantello e novello democristiano deve studiare prima di parlare dei comunisti come ne parlano i fascisti alla Feltri o Sallusti. Ormai va di moda parlare di comunisti associandoli ai fascisti e ciò perché l’ignoranza regna sovrana soprattutto in chi come Di Maio ha preso il latte del Fascismo nella sua famiglia (e non è il solo da quelle parti).

Leggi tutto... | 5938 bytes da leggere | 4 commenti

Inviato da R il 7/12/2017 21:00:29 (785 letture)

LO STATO CHIEDE IL PIZZO ROMPENDO LE BALLE

Credo che una storia personale sia vissuta da molti italiani e per questo la voglio condividere. Si tratta della persecuzione, incompetenza ed arretratezza tecnologica della famosa Agenzia delle Entrate chr sempre più agisce come una mafia che chiede il pizzo.
Racconto alcuni episodi recenti della mia vita versus fisco.
A partire dai primi anni del 2000 utilizzai i soldi della mia liquidazione per comprare due negozi affiancati.
Li affittai dal 2009 ad una iraniana forte della mia assoluta fiducia negli stranieri. Utilizzando le vergognose leggi italiane (criminogene) chi affitta un negozio come persona fisica, cambia subito dopo il contratto d’affitto intestandolo ad una società a responsabilità limitata (ciò vuol dire che niente sarà dovuto al povero proprietario in caso di morosità) ed il proprietario non può sottrarsi a tale pratica.

Leggi tutto... | 10789 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 16/11/2017 18:19:28 (635 letture)

NE AZZECCASSE UNA


Tenete lontano quell’ignorantello di Luigi di Maio dal Mein Kampf. Vista la bestialità da lui sostenuta dagli USA, quella secondo la quale “bisogna operare nel sistema di tassazione come Trump”, c’è da temere che leggendo la “battaglia di Hitler” se ne innamori.
Ci sarà qualche grillino che non abbia studiato su internet?
O tempora, o mores!

R


PS. Già che ci sono una noterella sul bullo ignorante di Rignano sull'Arno.

Leggi tutto... | 964 bytes da leggere | Commenti?

(1) 2 3 4 ... 56 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

Ultimi articoli:

L'Intelligenza Artificiale ed il problema dell'Arresto di Alberto Sacchi

Impossible thermodynamic transformation di Alberto Sacchi

I numeri transfiniti di Alberto Sacchi

Interpretazione puramente geometrica del trasporto vettoriale parallelo di Alberto Sacchi

Congettura di indeterminazione nella proiezione di figure geometriche tra spazi n dimensionalidi Alberto Sacchi

Riduzionismo vs Olismodi Alberto Sacchi

Gneratore inerziale a precessionedi Alberto Sacchi

L'autonomia della biologia secondo Ernst Mayr e Mario Ageno di Clara Frontali

Algoritmo cerebrale di Roberto Ettore Bertagnolio

Superstringa, D-brane e orbifolds di Lucrezia Ravera

Introduzione alla Teoria delle Stringhe di Lucrezia Ravera

TRA FISICA E BIOLOGIA: DAL CALORE ANIMALE ALLA CONSERVAZIONE DELL’ENERGIA di Clara Frontali

Filosofia VS Scienza: il caso Ampère di Roberto Renzetti

Lo sfruttamento del vapore: treni e navi di Roberto Renzetti

L'incidente nucleare di Three Mile Islands di Roberto Renzetti

La termodinamica nei processi di trasformazione dell'energia di Roberto Renzetti

Chernobyl

Ordigni nucleari

Effetti di esplosioni nucleari e guerra nucleare

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

BUTTARE LE RIFORME DELLA SCUOLA DA BERLINGUER A RENZI di Renzetti e Settis

6 Simple Ways To Conquer Your Fears Of Returning To School di Patti Ticknor

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

AUTOCONSISTENZA DI ANELLI TEMPORALI CHIUSI di Alberto Sacchi

Dove va e quanto costa la ricerca in fisica di Roberto Renzetti

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)

Ultimi articoli:

Sviluppo e declino dell'economia sovietica di Countdown

Il Generale, il Prefetto, il Serpente e la pulizia etnica della Jugoslavia di Fiorenzo Angoscini

Covo delle BR in una palazzina dello IOR di Stefania Limiti

"MEMORIA A PERDERE". Un film di Donata Gallo

"Aldo Moro, patto con i palestinesi per evitare attentati in Italia. La Cia impedì le trattative ed ordinò la sua morte". di Stefania Limiti

Commissione Moro, «smembrato» il fascicolo con il collegamento a Gladio di Colarieti e Pitoni

L'assassinio di Moro guidato dagli USA di AA. VV.

Il criminale Graziani di AA. VV.

Caso Moro: gli archivi di Londra rivelano il coinvolgimento del governo britannico di Rossella Guadagnini

Giuliano, i nazifascisti, le bande sioniste di Giuseppe Casarrubea

Caso Moro: Trent'anni dal caso Moro di Barbara Fois

Fascisti italiani come SS nella Grecia del 1943 di Enrico Arosio

UDC e Mafia di AA. VV.

VARIA UMANITA' (Archivio)

Ultimi articoli:

Attenzione alla BCE che porta doni per i Greci di Michael Roberts

Il Rapporto di lunga durata tra la classe operaia e gli intellettuali della cultura di sinistra è finito di Bo Rothstein

La bolla del credito in Cina di Antonio Pagliarone

Il ponte sullo stretto di Giuseppe Sottile

31 TESI SULLA SOCIETA' DELLA MISERIA di Giuseppe Sottile e Antonio Pagliarone

VIZI PRIVATI, PUBBLICHE VIRTÙ di Paolo Giussani

Il vestito nuovo del capitalismo di Paolo Giussani

"Un episodio di meravigliosa sussidiarietà" di Alfio Colombo

Il 2010 sarà peggiore di Monty Pelerin

La crisi finanziaria è finita ! di James Howard Kunsteler

'Ethnos' versus 'demos' e dialetti versus 'lingua': le antinomie del populismo di Eros Barone

Dalla Fame di speculazione alla speculazione sulla fame di Antonio Pagliarone





I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net