logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

E’ stato pubblicato in questi giorni (novembre 2016) il mio ultimo libro che ha per titolo: Igiene personale e sociale tra rito, mito, storia e futuro. Sono partito dal modo di curare il corpo nell’antichità, in Egitto, Mesopotamia, Grecia, Roma, per arrivare alle regressioni del Cristianesimo. Ho cercato di raccontare come l’igiene da personale sia diventata sociale. Ho descritto alcune epidemie che hanno provocato milioni di morti ed hanno fatto capire l’importanza dell’igiene ambientale. E, mentre si debellavano gravi malattie con la scoperta delle vaccinazioni, nascevano nuovi e gravissimi problemi ambientali che provocavano e provocano nuovi morti.


___________________

E' una grande soddisfazione per me informare i lettori di fisicamente della pubblicazione del mio libro che racconta la storia del pensiero da Aristotele a Giordano Bruno e Galileo (pagg. 588, € 25, Tempesta Editore, maggio 2016). Naturalmente, a lato delle questioni storico-filosofiche e scientifiche, tratto in modo esteso delle violenze e dei crimini contro i nostri pensatori, crimini che continuano ancora oggi attraverso un'editoria curiale alimentata da giganteschi ignoranti (tra i quali anche dei poveri papi) che credono di poter dare giudizi su chi non hanno ancora capito cosa diceva.


_____________
L'argomento di questo libro, Educazione, Istruzione e Scuola,che ha richiesto un grande lavoro, è di estrema attualità: la Scuola. Servirà a chi lo legge per capire quali interessi si muovono dietro e su la scuola pubblica di Stato e perché, con accanimento, la si sta distruggendo, a partire dal comunista-liberista Luigi Berlinguer fino al piccolo uomo di Rignano sull'Arno.

_____________

Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) si aggiunge agli altri ed è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: UNA MORTE VIRTUALE
amdi
10/8/2017 21:24
Re: UNA MORTE VIRTUALE
Francesco1
3/8/2017 12:27
Re: Beati coloro che credono nell'al di là
Kalimba
5/7/2017 23:13
Re: MORIRE PER LA FEDE
amdi
24/6/2017 14:49
Re: MORIRE PER LA FEDE
Sardo1980
9/6/2017 15:13
Re: COMUNISTI A GUIDA BOSCHI?
amdi
8/6/2017 12:44
Re: I DOTTORATI DI DIO
Orsopoeta
27/4/2017 9:20
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


Inviato da R il 7/4/2017 19:26:21 (355 letture)

STRANAMORE

Il mondo è in mano a un pazzo criminale. Ed i servi del pazzo dicono bestialità. Il primo si chiama Gentiloni, è un conte e non capisce un tubo. Come si fa a dire quello che ha detto il nostro presidente del Consiglio mai eletto che segue una serie di attacchi violenti alla democrazia italiana, iniziati con Napolitano che era amico di Assad? Tutti allineati con i criminali USA che continuano con la politica imperiale che minaccia il mondo intero. Radio, TV (meno la 7), giornali del padrone, quelli che si sono scandalizzati del cafone Trump al potere USA, tutti con Trump, con la bestia che minaccia il mondo. Ed erano con Trump anche quando aveva bombardato Mosul realizzando il maggiore massacro di civili in tutta la zona da quando è iniziata la guerra contro l’ISIS (quella va bene, o no?). E soprattutto sono perché si attacchi chi è insostituibile nella lotta contro l’ISIS, indebolendo il fronte già povero contro quei criminali.

Leggi tutto... | 4419 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 14/10/2016 20:07:13 (558 letture)

PINOTTI E’ UNA GUERRAFONDAIA

Pinotti, che per chi non lo sa è una scout elevata al rango di Ministro della difesa nel governo dello scout Renzi.
Questo personaggio è incontinente ma non di funzioni biologiche ma di guerra. Ha iniziato con i 5000 soldati da mandare in Libia, ha insistito con la scusa dell’ospedale nel mandare armati in Libia. Poi, insieme al cattolico Gentiloni (Ministro degli esteri noto per aver passato gran parte della sua vita al campo da tennis del Foro Italico insieme al fabbricante di caciotte di Sora ed ex portaborse di Mattioli e Scalia, Ermete Realacci) ha aderito ad inviare un contingente italiano ai confini con la Russia per controllare le mosse del “nemico”. Tutto questo voluto da Renzi in persona, una vera politica FOLLE
Alla follia si aggiungono i regali che qualche voce dice essere arrivati alla Pinotti dal regime dell’Arabia Saudita (che arma l’ISIS): Recentemente quella donna con la corazza e le mutande di ferro si è recata a Riad per vendere armi.

Leggi tutto... | 2345 bytes da leggere | 2 commenti

Inviato da R il 3/1/2016 15:42:46 (463 letture)

Nel commento precedente (I TERRORISTI ISLAMICI DEI BALCANI SONO FIGLI DEL CIVILE E CRISTIANO OCCIDENTE) ho accennato ai talebani come creazione USa. Fornisco qui maggiori dettagli.

R

Corso di propaganda Usa ai mujaheddin

Nuovi documenti rivelano che il governo Usa oltre a fornire armi ai ribelli afghani impartì anche lezioni di comunicazione: l'Università di Boston fu spedita al fronte per trasformare i mujaheddin in giornalisti.
di Sofia Basso

WASHINGTON - Il governo americano non solo insegnò ai ribelli afghani a usare i potentissimi missili Stinger, ma li addestrò pure alla sofisticata arte della comunicazione. Così, oltre a trovarsi di fronte un esercito ben addestrato e armato, gli statunitensi devono anche fare i conti con un nemico che maneggia abilmente i segreti dell'informazione mostrando una guerra che sembra fare solo vittime innocenti. A dimostrarlo sono documenti raccolti dal National Security Archives: negli anni Ottanta, mentre la Cia forniva armi ai mujaheddin in lotta contro l'occupazione sovietica in Afghanistan, esperti dell'Università di Boston trasferivano ai ribelli i capisaldi della propaganda "made in Usa".

Leggi tutto... | 12370 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 3/1/2016 15:10:13 (460 letture)

TERRORISTI MUSULMANI NEI BALCANI

E’ di questi giorni la scoperta dell’acqua calda fatta da Alfano circondato da consiglieri quasi più ignoranti di lui. Siamo ormai abituati a notizie che dovrebbero commuoverci ed all’insana abitudine, questa dei giornalisti (in massima parte ignorantissimi), di non andare mai all’origine dei problemi.
Le notizie odierne diffuse dal Viminale, l’acqua calda appunto, dicono che la peggiore minaccia terrorista per l’Italia proviene dai Balcani. Ricordo che i Balcani sono la terra che fino al 1999 era della Yugoslavia, terra che gli USA di Clinton insieme all’Italia di D’Alema hanno contribuito a distruggere e bombardare fino ad arrivare a quella culla del terrorismo che è oggi e di cui parla Alfano.
Ricordo ancora che gli USA, insieme a quel bandito e destabilizzatore internazionale di nome Soros ed insieme a Mafia e narcotraffico, hanno alimentato negli anni Novanta del secolo scorso una organizzazione fondamentalista e terrorista islamica chiamata UCK. L’operazione serviva per avere alleati criminali contro il governo yugoslavo.

Leggi tutto... | 23912 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 18/11/2015 19:42:11 (479 letture)

Leggete e mettete insieme ad altre informazioni che avete

SYRIA AND THE PIPELINES

Tratto da http://www.eugeniobenetazzo.com/siria-gasdotti-isis-attentati-parigi-islamic-pipeline/

pubblicato in data 18 nov 2015 |

Prima di procedere con l’esposizione di questo redazionale proviamo a fare il gioco del Risiko sullo scacchiere mondiale in questo modo potremmo anche cercare di interpretare quanto accaduto a Parigi lo scorso 13 Novembre. Pertanto vediamo chi è amico di e nemico di. La Russia per retaggio storico e culturale è ancora un naturale nemico degli USA, la Russia tuttavia è ancora il partner energetico chiave per l’Unione Europea, quest’ultima alleata militare e culturale degli stessi USA: ricordiamo a tal fine la crisi in Ucraina e l’embargo occidentale verso la Russia. La Siria è uno storico alleato della Russia in Medio Oriente, le dotazioni dell’esercito siriano sono di derivazione sovietica, nel porto della città di Tartus è situata l’unica base navale russa che consente il presidio e la possibilità di intervenire nelle acque del Mediterraneo.

Leggi tutto... | 9566 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 28/9/2015 5:18:54 (641 letture)

http://www.limesonline.com/il-pentagono-prepara-le-guerre-evitabili-del-dopo-obama/86611?ref=HREC1-27
Il Pentagono prepara le guerre (evitabili) del dopo-Obama
24/09/2015
Non è strano che il Dipartimento della Difesa statunitense pianifichi operazioni a livello globale. Ma i militari Usa, ossessionati dal Grande Nemico, potrebbero far precipitare l’Europa in un conflitto non necessario con la Russia.

di Fabio Mini




[Carta di Francesca La Barbera]

Leggi tutto... | 9308 bytes da leggere | 2 commenti

Inviato da R il 16/9/2015 8:02:16 (408 letture)

Offensiva sul fronte orientale

L’Ucraina, dove la Nato addestra e arma da anni forze neonaziste (usate per il putsch di piazza Maidan e poi inquadrate nella Guardia nazionale) e ora anche le forze armate, parteciperà come partner alla Trident Juncture 2015.

Manlio Dinucci - il manifesto, 15 settembre 2015


Cinquecento extracomunitari stanno attraversando l’Europa: non sono profughi ma soldati statunitensi del 2° Reggimento di cavalleria che, con 110 mezzi corazzati, si stanno movendo dalla loro base in Germania all’Ungheria attraverso Repubblica Ceca e Slovacchia, per «assicurare gli alleati Nato che l’esercito degli Stati uniti è pronto, se necessario».
Per assicurare che le forze dell’Alleanza possano «dispiegarsi nella regione orientale in modo rapido e prepararsi a successive operazioni» – annuncia il segretario generale della Nato Stoltenberg – sono stati attivati sei nuovi quartieri generali in Lituania, Estonia, Lettonia, Polonia, Romania e Bulgaria.

Leggi tutto... | 4070 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 4/4/2014 18:18:56 (735 letture)

Eventi già scritti ...

Frugando fra vecchi documenti che avevo pubblicato addirittura 10 anni fa ne ho trovati due che sono d’attualità. E’ incredibile perché riguardano l’Ukraina ed un Papa indegno come Giovanni Paolo II che, proprio per questo, verrà santificato tra qualche giorno. Su questo Papa reazionario e filofascista tornerò per santificarlo a modo mio, per ora basti dire che il personaggio fuori posto è Giovanni XXIII che non c’entra nulla con la sfilza di Papi delinquenti. Quindi la santificazione di Giovanni Paolo II è nella tradizione di una Chiesa criminale.
Riguardo all’Ukraina, potrete notare che si tentava già 10 anni fa uno schema che l’Occidente aveva usato con la Jugoslavia: destabilizzare in qualche modo (ad esempio mediante la religione) e poi intervenire impadronendosi di quei territori.
Beh, leggete e troverete vari spunti di riflessione.
R
______________________________

Leggi tutto... | 24728 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 14/3/2014 20:03:10 (605 letture)

Vi propongo un video impressionante sui morti di Piazza Majdan a Kiev in Ukraina. E' un video di parte e quindi va preso con le molle ma credo aggiunga molti elementi a quanto, superficialmente, ci hanno voluto raccontare.

http://www.pandoratv.it/?p=122


R


Inviato da R il 5/3/2014 15:21:33 (612 letture)

Ritorno all’Ottocento

di Barbara Spinelli, da Repubblica | 05/03/2014

Perché la routine è sempre di conforto per chi ha poche idee e conoscenza. Le parole sono le stesse, e così i duelli e comportamenti: come se solo la strada di ieri spiegasse l’oggi, e fornisse soluzioni.
È una strada fuorviante tuttavia: non aiuta a capire, a agire. Cancella la realtà e la storia ucraina e di Crimea, coprendole con un manto di frasi fuori posto. È sbagliato dire che metà dell’Ucraina — quella insorta in piazza a Kiev — vuole «entrare in Europa». Quale Europa? Nei tumulti hanno svolto un ruolo cruciale — non denunciato a Occidente — forze nazionaliste e neonaziste (un loro leader è nel nuovo governo: il vice Premier). Il mito di queste forze è Stepan Bandera, che nel ’39 collaborò con Hitler.

Leggi tutto... | 13138 bytes da leggere | Commenti?

(1) 2 3 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

Ultimi articoli:

Congettura di indeterminazione nella proiezione di figure geometriche tra spazi n dimensionalidi Alberto Sacchi

Riduzionismo vs Olismodi Alberto Sacchi

Gneratore inerziale a precessionedi Alberto Sacchi

L'autonomia della biologia secondo Ernst Mayr e Mario Ageno di Clara Frontali

Algoritmo cerebrale di Roberto Ettore Bertagnolio

Superstringa, D-brane e orbifolds di Lucrezia Ravera

Introduzione alla Teoria delle Stringhe di Lucrezia Ravera

TRA FISICA E BIOLOGIA: DAL CALORE ANIMALE ALLA CONSERVAZIONE DELL’ENERGIA di Clara Frontali

Filosofia VS Scienza: il caso Ampère di Roberto Renzetti

Lo sfruttamento del vapore: treni e navi di Roberto Renzetti

L'incidente nucleare di Three Mile Islands di Roberto Renzetti

La termodinamica nei processi di trasformazione dell'energia di Roberto Renzetti

Chernobyl

Ordigni nucleari

Effetti di esplosioni nucleari e guerra nucleare

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net