logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

E' davvero una grande soddisfazione per me informare i lettori di fisicamente della pubblicazione del mio ultimo lavoro. Si tratta di un libro che racconta la storia del pensiero da Aristotele a Giordano Bruno e Galileo (pagg. 588, € 25, Tempesta Editore, maggio 2016). Naturalmente, a lato delle questioni storico-filosofiche e scientifiche, tratto in modo esteso delle violenze e dei crimini contro i nostri pensatori, crimini che continuano ancora oggi attraverso un'editoria curiale alimentata da giganteschi ignoranti (tra i quali anche dei poveri papi) che credono di poter dare giudizi su chi non hanno ancora capito cosa diceva.


_____________
L'argomento di questo libro, Educazione, Istruzione e Scuola,che ha richiesto un grande lavoro, è di estrema attualità: la Scuola. Servirà a chi lo legge per capire quali interessi si muovono dietro e su la scuola pubblica di Stato e perché, con accanimento, la si sta distruggendo, a partire dal comunista-liberista Luigi Berlinguer fino al piccolo uomo di Rignano sull'Arno.

_____________

Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) si aggiunge agli altri ed è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: USQUE TANDEM, HIJOS DE PUTA ?
cochis
19/7/2016 22:41
Re: USQUE TANDEM, HIJOS DE PUTA ?
DavideX
30/6/2016 23:42
Re: PERCHE' IN ITALIA I SINDACATI CONFEDERALI NON PR...
Francesco1
18/6/2016 18:27
Re: SE I LADRI SONO LORO, I FESSI SIAMO NOI
Kalimba
14/6/2016 10:22
Re: CANI, GATTI E PAPA
cochis
10/6/2016 22:40
Re: CANI, GATTI E PAPA
cochis
9/6/2016 22:06
Re: MA NON TI VERGOGNI?
Francesco1
7/6/2016 11:27
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY






__________________________________________
Inviato da R il 15/5/2016 18:16:26 (271 letture)

Papa, questa volta non ci siamo

Ormai credo tutti sappiate che il Papa ha detto alcune cose che riporto:
La pietà è una manifestazione della misericordia di Dio e non va confusa con la compassione che proviamo per gli animali che vivono con noi … Quante volte vediamo gente tanto attaccata ai gatti ed ai cani e poi lascia senza aiuto il vicino o la vicina, rimanendo indifferenti davanti alle sofferenze dei fratelli. No, no non va bene, siete d’accordo eh?
No, Francesco, assolutamente no. E neppure te ne faccio una colpa particolare perché sei erede della tradizione biblica, una vera macelleria per tutti gli animali. Debbono essere uccisi e con il loro sangue vanno spalmati gli altari di quel Dio criminale che imperava nel Vecchio Testamento e che voi cristiani non avete mai buttato lontano.
Debbo dire che anche io, da bambino, ero un violento contro gli animali. Forse volevo già far valere il mio essere un futuro uomo-macellaio. Così con la fionda facevo il tiro alle lucertole o cose di questo tipo. Oggi rabbrividisco a tale pensiero. Perché? Perché ammazzare essere tanto indifesi? Per solo divertimento? Lasciamo perdere questo discorso perché ci porterebbe troppo lontano.

Leggi tutto... | 18700 bytes da leggere | 4 commenti

Inviato da R il 21/2/2016 22:25:17 (237 letture)

E’ morta una grande persona che ricordo con stima.
R

Nicaragua, morto padre Cardenal: prete-guerrigliero che sfidò il Vaticano
Era stato ministro dell'istruzione del governo sandinista. Fu sospeso "a divinis" e poi riammesso nell'ordine dei gesuiti


ROMA - E' morto all'età di 82 anni Fernando Cardenal, popolare prete del Nicaragua che negli anni Ottanta sfidò l'ordine del Vaticano di lasciare il governo rivoluzionario sandinista in cui era ministro dell'istruzione.

Cardenal, convinto sostenitore della Teologia della Liberazione, è morto ieri a Managua. All'epoca, davanti alle contestazioni della Santa Sede, ricorda Bbc online, rispose che avrebbe "commesso un grave peccato" se avesse lasciato il governo sandinista. "Non posso concepire che Dio mi chieda di abbandonare il mio impegno per la gente", disse in un'intervista.

Leggi tutto... | 2322 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 12/2/2016 12:28:23 (404 letture)

FERMIAMO GLI INVASORI

Possibile che in Italia bisogna tornare all’Ottocento alla libera Chiesa in libero Stato? Possibile che non si riesce a fermare l’arroganza di questi crapuloni corrotti con attici infiniti rubati dal nostro 8 per mille e dalle offerte da destinare ai poveri?
Possibile che alcuni vecchiacci in gonnella, noti per aver protetto la banda pedofila della Chiesa, possano dirigere prediche alle istituzioni del nostro Paese?
BASTA, INFAMI E MANGIAPANE A TRADIMENTO!
Siete famosi come truffatori e necrofili. Finitela di romperci le balle.
Guardatevi dall’ira dei giusti che, quando si scatenerà, lavorerà con ghigliottine.
________________-

Riporto di seguito alcune cose che ho scritto sul personaggio Bagnasco in questi ultimi anni.

Leggi tutto... | 3346 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 11/2/2016 14:40:46 (573 letture)

IL SANTO TRUFFATORE: PADRE PIO

Ho sentito in questi giorni infinite bestialità su Padre Pio. Quel fratacchione fascista che usava imbrogliare tutti per arricchirsi e fornicare con devote idiote. Ho scritto molte pagine su questo delinquente oggetto di spasmodica necrofilia. Chi è interessato le può trovare nel mio La Chiesa contro Gesù, parte II. Riporto solo alcuni brevissimi brani di quanto ho scritto nel libro. Bastano questi per capire il livello della truffa che vede il fratacchione come primo attore. Le prime denunce furono di papi, tra cui Giovanni XXIII. Furono inchieste della Chiesa a denunciare le truffe. D’interesse è che la Chiesa smise di indagare sul truffatore quando questi fece testamento lasciando la Casa sollievo della sofferenza al Vaticano. Questo aprì le porte della santità al truffatore. Altro ottimo affare per la Chiesa che già sta organizzando nuovi attici di 500 metri quadri, da destinare a poveri cardinali, sfruttando gli istinti necrofili di moltissimi italiani.

Leggi tutto... | 11508 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 31/1/2016 21:33:22 (399 letture)

DA 2000 ANNI ABBIAMO UNA ROTTURA DI BALLE INFINITA


Alcuni fondamentalisti catttolici (ma perché non si mettono la cinta esplosiva e si fanno esplodere?) rompono le balle con ragionamenti tipici di chi è ancora al gutturale. La Costituzione italiana definisce il matrimonio. L'articolo 29 afferma:

La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio.

Il matrimonio è ordinato sull'uguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unità familiare.


Bene. E poiché la legge Cirinnà “equipara” l’unione civile con il matrimonio, allora non si deve fare.
Vediamo dove di nasconde la capra. Prima di tutto non si parla di uomo e donna. Quindi non è vero che la legge equipara matrimonio a unione civile. L’equiparazione è semmai delle famiglie. Ma poi la Costituzione viene reclamata? Da chi? Da grandi figli di gran puttana che la sfruttano e violano da sempre. La Costituzione (articolo 33) dice pure che le scuole private possono essere realizzate SENZA ONERI PER LO STATO. Ed invece lo Stato, con governi infami e succubi da De Gasperi a Renzi hanno sempre munto lo Stato, cioè me. Ma ciò che è peggio è che a fronte di finanziamenti delle scuole di preti vengono tolti finanziamenti alla scuola pubblica di Stato.

Leggi tutto... | 14953 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 23/1/2016 11:10:17 (618 letture)

Papa Francesco se ne è uscito ieri con una solenne idiozia, quella secondo la quale la famiglia sarebbe quella che è raccontata dai testi sacri. Su questo ho scritto un libro e non posso ripeterlo qui per il suo volume. Ma alcuni esempi relativi alla famiglia biblica riguardanti Abramo, Sara, Lot … (Ma si potrebbe proseguire con quel porco di David ed altri esempi clamorosi) è utile fornirli perché non si creda alle immani bugie di una Chiesa che se non mente non può esistere.
R

ABRAMO PROSTITUISCE LA MOGLIE SARA

Abramo, proveniente da Ur di Babilonia, si sistemò a Sichem nella terra Canaan. Dopo qualche tempo una carestia lo obbligò a recarsi in Egitto per trovare la possibilità di sopravvivere. Prima di entrare in quel Paese Abramo parlò a sua moglie Sara in un modo spregevole come spregevole sarà il suo comportamento successivo. Leggiamo:

Leggi tutto... | 11109 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 1/1/2016 19:41:50 (398 letture)

IDOLATRIA









Questa immagine mostra in modo chiaro come la Chiesa di Roma sia una organizzazione che pratica l’idolatria.
Questa pratica, la venerazione delle immagini materiali, era condannata duramente dal Cristianesimo primitivo come colpa non accordabile con l’adorazione di un Dio considerato puro spirito. Poi la gerarchia capì che senza dare al popolo un oggetto materiale da venerare quella fede sarebbe presto venuta meno (la cosa è evidentemente falsa perché ebrei e musulmani prolificano non avendo immagini che rappresentano il loro dio).
La venerazione delle immagini era condannata in uno dei 10 comandamenti che la Chiesa ha cambiato a suo uso e consumo.

Leggi tutto... | 10744 bytes da leggere | 3 commenti

Inviato da R il 8/12/2015 18:31:26 (295 letture)

Quello che segue è il discorso di Papa Urbano II ai potenti del Regno dei Franchi a Clermont Ferrand nel 1095. E’ la premessa che darà il via alle orrende Crociate che ammazzarono senza pietà un’infinità di persone.
Non serve che io aggiunga altro. Ognuno di noi è in grado di capire quale messaggio contro l’Islam venne lanciato da questo Papa criminale che inventò stragi per giustificare l’ingiustificabile. Era ormai da 400 anni che Gerusalemme e quelle terre erano divenute islamiche e senza le nefandezze inventate non avrebbe avuto senso andare ad attaccare quei popoli. In compenso si dettero piccoli regni ad eredi esclusi da eredità in patria.

Discorso di Urbano II al Concilio di Clermont (1095)

Popolo dei Franchi, popolo d’oltre i monti, popolo come riluce in molte delle vostre azioni eletto ed amato da Dio, distinto da tutte le nazioni sia per il sito del vostro paese che per l’osservanza della fede cattolica e per l’onore prestato alla Santa Chiesa, a voi si rivolge il nostro discorso e la nostra esortazione. Vogliamo che voi sappiate quale lugubre motivo ci abbia condotto nelle vostre terre; quale necessità vostra e di tutti i fedeli ci abbia qui, attratti.

Leggi tutto... | 9776 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 30/11/2015 19:58:34 (491 letture)

Riporto una lettera ad Augias su Repubblica del 29 novembre e la sua risposta.
_________________-

Perché la Bibbia non va presa alla lettera

GENTILE AUGIAS, per dimostrare le comuni radici delle tre religioni monoteistiche, si cita spesso l'episodio di Abramo ed Isacco. Dio chiede ad Abramo di uccidere il figlio Isacco per dimostrargli fede e obbedienza salvo fermargli la mano all'ultimo momento. Sarebbe un Dio misericordioso. L'uomo Abramo, accecato dalla fede, accetta l'ordine, prende il figlio e senza esitare estrae il coltello. Che dire di un "uomo" votato all' obbedienza assoluta? Non ricorda la moderna attenuante di tanti colpevoli: «Ho obbedito ad un ordine superiore»? Può essere un esempio, per noi, di una fede da accettare e condividere? C'è il figlio Isacco, morituro, di cui non ci si dice nulla sulla reazione nei confronti di un padre che lo uccide per compiacere una volontà "superiore". Manca la figura della madre, in questo fosco dramma, forse perché non considerata influente. Infine Dio che non esita a chiedere a un padre di compiere l'atto più mostruoso, uccidere un figlio, soltanto per essere sicuro della sua obbedienza. Parafrasando il titolo di un grande libro, dovremmo dire «Se questo è un Dio». Un Dio umanizzato che si dichiara felice, esorta Abramo ad accarezzare Isacco, a educarlo, affinché Dio li ami e li illumini, purché sottoposti e ubbidienti. Abramo, un potenziale assassino, e Dio il mandante, tutti felici, tranne probabilmente Isacco, se consapevole. Un racconto dell'orrore proposto ai bambini da tempo immemorabile!

Giorgio Castriota - Roma

Leggi tutto... | 20299 bytes da leggere | 2 commenti

Inviato da R il 24/9/2015 7:43:40 (434 letture)

LA DOTTRINA DELLO SFRUTTAMENTO OPERAIO DELLA CHIESA, CHIAMATA DOTTRINA SOCIALE


Il Papa è stato accusato (sic!) di essere comunista. A domanda precisa sul volo da Cuba a Filadelfia il Papa ha risposto che egli sta semplicemente propagandando la “Dottrina Sociale della Chiesa". Ebbene il Papa la conosce questa dottrina e sa che è molto più che fascista. La sostanza è che l’operaio deve rispettare il padrone ed ubbidirgli sempre (ho ampiamente trattato questo in “La Chiesa contro Gesù, Parte II”). Parla però dicendo cose che sa essere false proprio per l’ignoranza degli interlocutori (lo hanno dimostrato Caracciolo e Franco in TV). Per parte mia devo dire che questo Papa non è certamente comunista ma è davvero l’unico leader di sinistra esistente in Italia.

Per mostrare quanto dico riporto un brano del libro citato:


E veniamo all'enciclica più famosa di Leone XIII, la Rerum Novarum del 1891 nella quale è enunciata la cosiddetta Dottrina Sociale della Chiesa che ancora oggi imperversa richiamata anche in ambienti che si dicono progressisti (la democratica Rosy Bindi, ad esempio).

Leggi tutto... | 15034 bytes da leggere | Commenti?

(1) 2 3 4 ... 52 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net