logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

E’ stato pubblicato in questi giorni (novembre 2016) il mio ultimo libro che ha per titolo: Igiene personale e sociale tra rito, mito, storia e futuro. Sono partito dal modo di curare il corpo nell’antichità, in Egitto, Mesopotamia, Grecia, Roma, per arrivare alle regressioni del Cristianesimo. Ho cercato di raccontare come l’igiene da personale sia diventata sociale. Ho descritto alcune epidemie che hanno provocato milioni di morti ed hanno fatto capire l’importanza dell’igiene ambientale. E, mentre si debellavano gravi malattie con la scoperta delle vaccinazioni, nascevano nuovi e gravissimi problemi ambientali che provocavano e provocano nuovi morti.


___________________

E' una grande soddisfazione per me informare i lettori di fisicamente della pubblicazione del mio libro che racconta la storia del pensiero da Aristotele a Giordano Bruno e Galileo (pagg. 588, € 25, Tempesta Editore, maggio 2016). Naturalmente, a lato delle questioni storico-filosofiche e scientifiche, tratto in modo esteso delle violenze e dei crimini contro i nostri pensatori, crimini che continuano ancora oggi attraverso un'editoria curiale alimentata da giganteschi ignoranti (tra i quali anche dei poveri papi) che credono di poter dare giudizi su chi non hanno ancora capito cosa diceva.


_____________
L'argomento di questo libro, Educazione, Istruzione e Scuola,che ha richiesto un grande lavoro, è di estrema attualità: la Scuola. Servirà a chi lo legge per capire quali interessi si muovono dietro e su la scuola pubblica di Stato e perché, con accanimento, la si sta distruggendo, a partire dal comunista-liberista Luigi Berlinguer fino al piccolo uomo di Rignano sull'Arno.

_____________

Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) si aggiunge agli altri ed è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: MORIRE PER LA FEDE
Sardo1980
9/6/2017 15:13
Re: COMUNISTI A GUIDA BOSCHI?
amdi
8/6/2017 12:44
Re: I DOTTORATI DI DIO
Orsopoeta
27/4/2017 9:20
Re: BASTA CON GLI USA GUIDATI DA UN COW BOY IGNORANTE COM...
cochis
12/4/2017 18:17
Re: GLI AMERICANI HANNO UN CAPRONE ALLA PRESIDENZA
cochis
12/4/2017 18:12
Re: GLI AMERICANI HANNO UN CAPRONE ALLA PRESIDENZA
Francesco1
12/4/2017 14:56
Re: GLI AMERICANI HANNO UN CAPRONE ALLA PRESIDENZA
Sardo1980
11/4/2017 1:20
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


Inviato da R il 26/4/2017 20:40:36 (79 letture)

INVITO A VIGNANELLO






Inviato da R il 2/3/2017 18:33:57 (115 letture)

INVITO A ROMA






Inviato da R il 15/8/2014 10:38:36 (601 letture)

AUMENTA L'EFFICIENZA DELLA PILA

Questa è una notizia di grande interesse. Chiunque sviluppasse ulteriormente il modo di immagazzinare energia farebbe un favore immenso a tutta l’umanità. Perché il nostro problema non è la mancanza di energia (ne abbiamo infinita, basti pensare al Sole) ma, appunto, è come immagazzinarla. Fatto questo passaggio si porrà poi il problema della potenza necessaria a far camminare grandi macchine e grandi impianti (ma, anche qui, può darsi che il problema sia la rivoluzione copernicana: riuscire a produrre beni e servizi con basse potenze).
R

PS. Mi piace notare che l’Italia è sempre stata all’avanguardia nella ricerca e scoperta o perfezionamento di macchine in grado di produrre lavoro (la pila è di Volta, il motore a scoppio è di Matteucci e Barsanti, la dinamo è di Pacinotti, gli alternatori di Galileo Ferraris, l’energia nucleare del gruppo Fermi).

Leggi tutto... | 5482 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 29/6/2013 18:03:34 (699 letture)


Grazie Margherita

Un omaggio riconoscente ed affettuoso a Margherita Hack, atea impenitente, che è oggi scomparsa. Una grande astrofisica, una eccellente divulgatrice ma, soprattutto, persona impegnata civilmente come poche altre.

Roberto Renzetti


Inviato da R il 22/1/2013 17:10:20 (702 letture)

Dopo Giorgio Parisi e Giovanni Gallavotti, un'altra prestigiosa medaglia ad un fisico della Sapienza. Conosco Jona-Lasinio che ho sempre stimato per la sua eccellente prparazione e per la sua partecipazione al vivere civile del Paese. I miei complimenti.
R

PS. Nonostante gli stupidi tagli, la ricerca italiana in fisica risulta sempre ai primi posti nel mondo.

Medaglia Boltzmann al fisico Giovanni Jona-Lasinio

La medaglia Boltzmann 2013 della IUPAP (International Union of Pure and Applied Physics) è stata assegnata a Giovanni Jona-Lasinio e a Harry Swinney.
Il premio, attribuito ogni tre anni, è il massimo riconoscimento nel campo della meccanica statistica e uno dei maggiori premi in fisica.
Delle 22 medaglie finora assegnate, tre sono state attribuite a fisici della Sapienza: Giovanni Gallavotti, Giovanni Jona-Lasinio e Giorgio Parisi.

Leggi tutto... | 2375 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 21/12/2012 14:58:03 (736 letture)

Lo dissi a suo tempo e lo ripeto. La sentenza dell'Aquila è stata eccellente perché quei cosiddetti scienziati si sono asserviti al potere in gran parte criminale.
Per questo e non per non aver previsto i terremoti sono stati condannati.
E chi ha fatto servizi indegni sui giornali ? Ma i nostri giornalisti che capiscono solo il lavorare a schiena china o distesi a terra al servizio del padrone. E da questi giornalisti hanno ripreso i giornali stranieri con la conseguenza che il nostro Paese subisce ulteriori denigrazioni.
Ad esempio, in questo articolo, nonm poteva Elena Dusi ire qualcosa in proposito ? No perché è più semplice non enttrare in argomenti complessi che ti possono far individuare come rompiscatole.
R


Il bosone di Higgs star del 2012 un anno tra scoperte e polemiche
La Repubblica 21 dicembre 2012 - ELENA DUSI

Nelle top ten di "Science" e "Nature" c'è anche la sentenza dell'Aquila "Ruolo importante degli italiani nella ricerca sulla particella di Dio"

Leggi tutto... | 2801 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 8/12/2012 10:24:47 (778 letture)

Anche a centrali chiuse da vent’anni la corruzione italiana riesce a provocare disastri ambientali con il nucleare, immaginate questo Paese con una trentina di centrali in funzione. Un film del terrore.
Un poco dei residui del Garigliano si potrebbero incartare per farne omaggio a Zichichi.
R
_______________

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/08/procura-di-santa-maria-capua-vetere-indaga-su-centrale-nucleare-del-garigliano/439252/

Disastro ambientale: c’è l’indagine sulla centrale nucleare del Garigliano

La Procura di Santa Maria Capua Vetere, secondo quanto rivelato da Latina Oggi, ha aperto un'inchiesta sull'inquinamento nella zona dell'ex reattore. Tra gli indagati il responsabile della disattivazione dell'impianto per conto della Sogin Spa.

di Marco Quarantelli | 8 dicembre 2012 da Il Fatto Quotidiano

Leggi tutto... | 5792 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 15/11/2012 17:10:06 (657 letture)

LO avevo scritto subito dopo la sentenza ma pochi dei nostri scienzziati ormai berlusconizzati (capito Maiani ?) avevano letto davvero la sentenza dei giudici dell'Aquila. A forza di dir loro che sono neopositivisti se ne sono convinti e si sono berlusconizzati. Guardano solo la scienza fregandosene del contesto. Serve un nuovo virulento Sessantotto per riportarer la ragione nella scienza.
R
____________________


il Fatto 15.11.12
Lettera a Napolitano
Noi scienziati diciamo bravi ai giudici de L’Aquila


I soci fondatori e sostenitori dell’International Seismic Safety Organization: Alessandro Martelli, Lalliana Mualchin, Benedetto De Vivo, Indrajit K. Ghosh, Allen W. Hatheway, Jens-Uwe Klügel, Vladimir G. Kossobokov, Ellis L. Krinitzsky, Efraim

Leggi tutto... | 5992 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 24/10/2012 10:20:31 (1066 letture)

SENTENZA SUL TERREMOTO DELL’AQUILA

E’ verissimo che non vi è ancora un modo per prevedere i terremoti. Per cui se una persona, a maggior ragione se scienziato, viene condannata per non averlo previsto il Tribunale che lo fa bestemmia contro la ragione. Su questo si scatenano politici ed anche scienziati (come lo stimato Luciano Maiani che avrebbe fatto meglio a stare zitto).
Cosa è accaduto a L’Aquila ? Vi erano state varie piccole scosse susseguitesi per qualche tempo. I cittadini dell’Aquila erano preoccupati e chiedevano lumi. A questo punto la Commissione grandi rischi (quella degli scienziati), riunita appositamente 5 giorni prima del disastro, avrebbe dovuto far saper che non vi era alcuna possibilità di prevedere un terremoto. Non è andata così. Quella commissione ha sottoscritto un documento in cui era scritto che non vi erano pericoli immediati, rassicurando i cittadini.

Leggi tutto... | 1952 bytes da leggere | 4 commenti

Inviato da R il 27/7/2012 13:56:58 (1177 letture)

LA PARTICELLA CHE "DOVREBBE ASSOLUTAMENTE ESISTERE".
L'Universo, dopo il Big Bang, aveva una temperatura così elevata da impedire la formazione degli atomi. Si ipotizza
che le quattro forze fondamentali si fossere unite in una Superforza supersimmetrica. Durante il corso del raffreddamento i fisici ipotizzano un processo di "rottura della simmetria" iniziale, che portò al disaccoppiamento delle quattro forze fondamentali: vale a dire la gravità, l'elettromagnetismo,la forza nucleare debole e la forte. A quel punto "Il campo di Higgs" potè interagire con le particelle mendiatrici conferendo loro una massa (Baker). Higgs è il primo a riconoscere alla struttura matematica e allo sviluppo delle equazioni associate alle particelle il merito della supersimmetria di base su cui è fondata l'esistenza del bosone.

Leggi tutto... | 1957 bytes da leggere | 1 commento

(1) 2 3 4 ... 8 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

Ultimi articoli:

Gneratore inerziale a precessionedi Alberto Sacchi

La descrizione quantistica della realtà fisica può ritenersi comprensibiledi Alberto Sacchi

Considerazioni ontologiche sulla natura del Tempo di Alberto Sacchi

Tensore metrico fondamentale di Alberto Sacchi

Il paradosso di Faraday di Alberto Sacchi

Parva Inutilia Cogitazio. Creazionismo e big bang di Alberto Sacchi

Indeterminazione di ipersolidi di Alberto Sacchi

Trasporto parallelo vettoriale di Alberto Sacchi

L'autonomia della biologia secondo Ernst Mayr e Mario Ageno di Clara Frontali

Algoritmo cerebrale di Roberto Ettore Bertagnolio

Superstringa, D-brane e orbifolds di Lucrezia Ravera

Introduzione alla Teoria delle Stringhe di Lucrezia Ravera

TRA FISICA E BIOLOGIA: DAL CALORE ANIMALE ALLA CONSERVAZIONE DELL’ENERGIA di Clara Frontali

Filosofia VS Scienza: il caso Ampère di Roberto Renzetti

Lo sfruttamento del vapore: treni e navi di Roberto Renzetti

L'incapacità di comprendere la rivoluzione galileiana di Roberto Renzetti

Macchine termiche e cicli termodinamici di Roberto Renzetti


DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net