logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

Il mio ultimo libro, Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) che si aggiunge agli altri è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Ricerca nel sito

Google
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: Una mattina mi son svegliato ...
Kalimba
29/1/2015 0:13
Re: Una mattina mi son svegliato ...
Francesco1
26/1/2015 18:12
Re: Je suis Charlie Hebdo
Francesco1
16/1/2015 11:29
Re: FINALMENTE!
R
14/1/2015 12:51
Re: FINALMENTE!
Orsopoeta
14/1/2015 12:38
Re: Charlie Hebdo
Francesco1
8/1/2015 18:19
Re: Charlie Hebdo
Kalimba
8/1/2015 18:05
 Ultime recensioni
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
· DOMENICO LO SURDO
LA NON-VIOLENZA
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

FORUM

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY

Inviato da R il 25/1/2015 16:40:22 (195 letture)

BELLA CIAO

Napolitano, con i suoi golpe morbidi, ci ha imposto, dopo Monti e Letta nipote, un chiacchierone, cagnolino docile al guinzaglio della Merkel.
Parla della Grecia il cagnolimo e fa sembrare che lì è andata la Troika mentre in Italia no. Come al solito il fiorentino imbroglione ci prende in giro e non ci dice che la Troika (o il figlio di) è lui. Napolitano, convertitosi da comunista migliorista, a liberista golpista ci ha regalato Renzi che non aveva altro merito che il sostegno di banchieri, finanzieri ed euroliberisti. Davvero non si capisce come i miei concittadini possano accettare Renzi. E’ solo la disperazione che ormai fa accettare tutto perché ogni cosa è uguale all’altra che fa accettare Renzi. Il personaggio non è stato eletto da nessuno. Se qulcuno parla di primarie dice idiozie perché le primarie di Renzi sono state drogate come quelle della Liguria: il voto aperto a tutti (porci e cani, oltre a qualche stupido per bene).

Leggi tutto... | 7532 bytes da leggere | 2 commenti

Inviato da R il 14/1/2015 10:59:03 (281 letture)

Napolitano: "Sono contento di tornare a casa"

Siamo contenti noi che te ne torni a casa. Ed io sono tanto contento che, stamane di buon'ora, sono andato a comprarmi dello spumante per brindare all'evento. Conservo già due bottiglie stappate in passato, quando Craxi cadde miseramente e quando Berlusconi fu cacciato con ignominia.
Davvero Napolitano ha fatto tanti danni che non ho lo spazio per elencarli. Il peggior Presidente della Repubblica che ha tentato di interpretare in chiave liberista la sua funzione, violando spesso la Costituzione che avrebbe dovuto difendere, portandoci a tanti disastri successivi.
Si può ben capire che presidenti così, che persone così, a cui associo Veltroni e D'Alema (e molti altri), tutti autodefinitisi in passato "comunisti", fanno diventare la gente per bene anticomunista. Nessuno si stupisca, con questi "comunisti", anche io sono un anticomunista.

R


Inviato da R il 10/1/2015 18:29:33 (192 letture)

Elezioni Grecia, da Toni Negri a Noam Chomsky 300 intellettuali con Tsipras

"Change in Grecia, cambiamento in europa" è la petizione in favore del leader di Syriza. Tra i firmatari anche Moni Ovadia e Toni Servillo. Nel mirino le politiche della troika: "Fermare la marcia verso il disastro"

di Francesco De Palo | Il fatto quotidiano 9 gennaio 2015

Anche Tsipras ha i suoi Trecento, pronti come Leonida alle Termopili a sostenere il diritto dei greci di decidere per se stessi e liberamente, senza le influenze e le pressioni dell’Unione europea. Per queste ragioni circa trecento tra accademici, intellettuali e attivisti che sono contro l’austerità, hanno firmato una petizione pro Alexis Tsipras, il 40enne leader del partito greco del Syriza atteso alle urne elleniche il prossimo 25 gennaio. Tra questi Toni Negri, Noam Chomsky, Slavoj Žižek, Moni Ovadia, Toni Servillo, Tariq Ali, Etienne Balibar sprimono la loro speranza per un cambiamento in Europa, che partirà dalla Grecia e sotto lo slogan “Change in Grecia, Cambiamento in Europa“.

Leggi tutto... | 3332 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 9/1/2015 11:34:22 (338 letture)

DA DOVE INIZIA IL DISASTRO

Non voglio giustificare nulla perché quei macellai che si definiscono islamici non hanno giustificazione possibile né in cielo né in terra (sono contrario ad ogni pena che tolga la vita ma confesso di averci pensato un istante). Credo però che ogni persona ragionevole debba cercare di capire da dove nascono le supposte civiltà differenti.
Fino al 1492 l'Islam era portatore di una civiltà superiore alla cristiana. Poi, piano piano la barbarie ha iniziato a far indietreggiare quella civiltà fino a fermarla ad un livello di sviluppo sempre più basso. Non vi è stata possibilità di ripresa perché si sono sovrapposti fattori diversi ed esterni che hanno impedito che quella civiltà potesse riprendersi ed emanciparsi.
In un articolo che scrissi vari anni fa è ben descritto il corso degli eventi che ci hanno portato ad oggi con, in particolare, l'ottusità e bestialità USA a partire dalle sconsiderate guerre contro l'Iraq e l'Afghanistan, fino agli attacchi all'Iran, alle amicizie con i criminali reali sauditi (e di Oman, Kuwait, ed altri) eccetera.

Leggi tutto... | 1682 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 7/1/2015 21:24:59 (288 letture)

!




Je suis



Charlie Hebdo






!


Inviato da R il 6/1/2015 21:53:12 (185 letture)

MAFIA A ROMA E PROVINCIA (MA ANCHE DALLA SICILIA ALLE ALPI)

Funziona sempre così: vi sono delle esplosioni di indignazione per qualche giorno e poi non si parla più dell’accaduto (*).
Ed invece occorre parlarne per non dimenticare e, soprattutto, per sterminare il fenomeno mafioso che silenzioso si irradia dappertutto perché non è mai stato fermato dai sodali al potere. Di seguito provo a spiegare.
Dopo decenni in cui il Palazzo di Giustizia di Roma era noto come “Porto delle Nebbie” perché qualunque fosse lo scandalo, il furto, il crimine, la ruberia, la corruzione, la violenza, la concussione, … se lo scandalo vedeva implicato un politico o un potente, si perdeva nel porto, si perdeva in una fitta nebbia che impediva di vedere, di giudicare e di punire. Si pensi solo a “mani pulite”: mentre in tutta Italia (o quasi) si faceva pulizia di grandi delinquenti della politica (si pensi a Craxi, a Forlani, … ai miglioristi della corrente PCI di Napolitano), della finanza e dell’imprenditoria, a Roma non succedeva nulla, sembrava che avessimo tutti angioletti casa e chiesa. Eppure era e continua ad essere il centro del potere. Niente.

Leggi tutto... | 21176 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 6/1/2015 12:14:03 (263 letture)

Condivido totalmente questo appello. Questo Papa mostra di essere persona molto seria che sta riportando la Chiesa verso il primitivo messaggio di vicinanza ai più deboli e sofferenti. Naturalmente vi sono capre presunte credenti (Socci, Messori & Co.) che non apprezzeranno mai questa posizione perché sono state abituate da secoli di Papato agli scambi di amore tra Chiesa e Padroni. Insisto, ho sommo rispetto di Papa Francesco pur nella diversità delle opinioni sulla parte metafisica della Chiesa. Purtroppo le forze che vorrebbero che finisse questa esperienza sono diffuse ovunque e sono potenti. Insisto, purtroppo tra qualche anno dovremo tornare ad un Papa sulla linea criminale.
Auguriamoci di no e sosteniamo papa Francesco.

RR


"Fermiamo gli attacchi a papa Francesco". L'appello dei cattolici di base

di Paolo Farinella, prete

Da qualche tempo papa Francesco dentro la curia romana e fuori è boicottato, contestato e attaccato per le timide novità e per la pulizia che sta cercando di realizzare. L’ultimo inquietante segnale è stato un articolo di Vittorio Messori sul Corriere della Sera che mette in guardia perché il “papa inquieta il cattolico medio”. Forse è un lapsus perché s’intendeva “cattolico mediocre”.

Leggi tutto... | 8326 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 4/1/2015 19:09:58 (196 letture)

DITTATURA DELLA MAGGIORANZA

GUSTAVO ZAGREBELSKY

«DIMMI, Pericle, mi sapresti insegnare che cosa è la legge?» chiede Alcibiade a Pericle. Pericle risponde: «Tutto ciò che chi comanda, dopo aver deliberato, fa mettere per iscritto, stabilendo ciò che si debba e non si debba fare, si chiama legge». E prosegue: «Tutto ciò che si costringe qualcuno a fare, senza persuasione, facendolo mettere per iscritto oppure in altro modo, è sopraffazione piuttosto che legge». Se non ci si parla, non ci si può comprendere e, a maggior ragione, non è possibile la persuasione.
Questa è un´ovvietà. Per intendere però l´importanza del contesto comunicativo, cioè della possibilità che alle deliberazioni legislative concorra un elevato numero di voci che si ascoltano le une con le altre, in un concorso che, ovviamente, non è affatto detto che si concluda con una concordanza generale, si può ricorrere a un´immagine aristotelica, l´immagine della preparazione del banchetto.

Leggi tutto... | 14388 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 31/12/2014 13:02:51 (176 letture)

Il mio amico e professore Carlo Bernardini interviene su uno dei temi più importanti che dovrebbero riguardare un governo decente. Ma noi siamo nell'indecenza pura, nella stupida reazione, nell'ignoranza abissale simil-leghista. Come possono capire queste cose degli incompetenti su tutto come quelli che abbiamo al governo? Degli inutili capaci solo a dire di sì all'Europa dei padroni che lavora agli ordini di Merkel per un doppio trasferimento di denaro: dalla classe media (quella più bassa è già alla fame) ai ricchi e ricchissimi e dall'Europa dell'Ovest a quella dell'Est (fatta di ferrei alleati della Germania (che tenta di ricostruire quanto aveva fatto Hitler, questa volta con una guerra economica).
Sono inutili gli auguri che corrispondono ad aspettare con speranza Babbo Natale o la Befana. Occorre agire per cambiare questo stato di cose. Comunque e dovunque.
RR

La ricerca scientifica e la fuga dei servitori dello Stato

Di Carlo Bernardini da Micromega

Si è molto parlato del problema della fuga dei cervelli, fino a farlo diventare un luogo comune. E, in effetti, per l’Italia questo è stato un problema cronico, come dimostrato, per esempio, dalla dissoluzione pre-bellica della Scuola di fisica di Roma, aggravata delle minacce razziste.

Leggi tutto... | 6955 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 25/12/2014 12:28:27 (187 letture)

Papa Francesco: «I profughi sono come Gesù» da Il Sole 24 ore

Finalmente un Papa potrà toccare con mano il menefreghismo dei cristiani per Gesù. Lo prenderanno a calci, se non rende loro denaro e benefici


R


(1) 2 3 4 ... 250 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di ALTERNATIVA

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Antinomie e paradossi logici di Alberto Sacchi

Mele, Gatti e Tacchini di Alberto Sacchi

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net