logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 Da leggere:

E’ stato pubblicato in questi giorni (novembre 2016) il mio ultimo libro che ha per titolo: Igiene personale e sociale tra rito, mito, storia e futuro. Sono partito dal modo di curare il corpo nell’antichità, in Egitto, Mesopotamia, Grecia, Roma, per arrivare alle regressioni del Cristianesimo. Ho cercato di raccontare come l’igiene da personale sia diventata sociale. Ho descritto alcune epidemie che hanno provocato milioni di morti ed hanno fatto capire l’importanza dell’igiene ambientale. E, mentre si debellavano gravi malattie con la scoperta delle vaccinazioni, nascevano nuovi e gravissimi problemi ambientali che provocavano e provocano nuovi morti.


___________________

E' una grande soddisfazione per me informare i lettori di fisicamente della pubblicazione del mio libro che racconta la storia del pensiero da Aristotele a Giordano Bruno e Galileo (pagg. 588, € 25, Tempesta Editore, maggio 2016). Naturalmente, a lato delle questioni storico-filosofiche e scientifiche, tratto in modo esteso delle violenze e dei crimini contro i nostri pensatori, crimini che continuano ancora oggi attraverso un'editoria curiale alimentata da giganteschi ignoranti (tra i quali anche dei poveri papi) che credono di poter dare giudizi su chi non hanno ancora capito cosa diceva.


_____________
L'argomento di questo libro, Educazione, Istruzione e Scuola,che ha richiesto un grande lavoro, è di estrema attualità: la Scuola. Servirà a chi lo legge per capire quali interessi si muovono dietro e su la scuola pubblica di Stato e perché, con accanimento, la si sta distruggendo, a partire dal comunista-liberista Luigi Berlinguer fino al piccolo uomo di Rignano sull'Arno.

_____________

Gli insegnamenti morali della Bibbia che non ti hanno fatto conoscere, (novembre 2014) si aggiunge agli altri ed è, di fatto, la chiave di lettura di tutti gli altri, è l'inizio della storia che ha portato ai crimini non solo del Cristianesimo ma anche di altre religioni monoteiste


_______

Gli altri miei libri più recenti:


Leggi la presentazione


Al precedente si aggiunge ora il nuovo libro, "La Chiesa dopo Gesù"



Altro mio libro pubblicato è "Santi ?"



Gli ultimi miei libri pubblicati sono la Prima e la Seconda Parte de La Chiesa contro Gesù





quello su I crimini dei francescani



e, da ultimo, Il Diavolo, l'altro Dio

I libri, che saranno spediti gratuitamente, si possono acquistare con Pay Pal, carta di credito, bonifico bancario o conto corrente postale direttamente dall'Editore Tempesta

 Cerca nel sito
 Sezioni:
L'EDITORIALE
FISICA E SUA STORIA
didattica
SCUOLA
SCIENZA E FEDE
SCIENZA E FILOSOFIA
SCIENZA E SOCIETA'
GUERRA
LA MEMORIA
ISRAELE/PALESTINA
LIBERI
 Recensioni libri
 Commenti recenti
Re: MORIRE PER LA FEDE
Sardo1980
9/6/2017 15:13
Re: COMUNISTI A GUIDA BOSCHI?
amdi
8/6/2017 12:44
Re: I DOTTORATI DI DIO
Orsopoeta
27/4/2017 9:20
Re: BASTA CON GLI USA GUIDATI DA UN COW BOY IGNORANTE COM...
cochis
12/4/2017 18:17
Re: GLI AMERICANI HANNO UN CAPRONE ALLA PRESIDENZA
cochis
12/4/2017 18:12
Re: GLI AMERICANI HANNO UN CAPRONE ALLA PRESIDENZA
Francesco1
12/4/2017 14:56
Re: GLI AMERICANI HANNO UN CAPRONE ALLA PRESIDENZA
Sardo1980
11/4/2017 1:20
 Ultime recensioni
· Andrea Frova, Mariapiera Marenzana
Newton & Co, geni bastardi
· Giuseppe F. Merenda
FRANCINO. L'altra storia di Francesco d'Assisi
· Marco Corvaglia
MEDJUGORJE è tutto falso
· Andrea Frova
La passione di conoscere
· Carlo Corbucci
Il terrorismo islamico: Falsità e mistificazione
· Giovanni Ravani
La Terza Persona
· Roberto Ettore Bertagnolio.
Limiti neuropsicologici del pensiero
· GILLES DAUVÉ [JEAN BARROT],
Le Roman de nos origines. Alle origini della critica radicale,
· Lucio Russo, Emanuela Santoni
Ingegni Minuti
· ANGELO D'ORSI
1989, del come la storia è cambiata, ma in peggio
 Articoli Rubriche "SpazioAmici"

Vedi tutte le rubriche
 Campagna sbattezzo

sbattezzamoci con l'UAAR
 8 per mille:
 Video citizen berlusconi
VIDEO CITIZEN BERLUSCONI

(il Presidente e la stampa)


Questo film
documentario è stato visto dalle TV di tutta Europa meno che in quelle italiane. E' stato anche trasmesso dalla PBS, la TV pubblica USA, il 21 agosto 2003.

 Archivio video
 Risorse on line

Pagine web da visitare


Ricerca sui quotidiani


Attualità on line

 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 N° visite
 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


Inviato da R il 30/5/2017 16:48:35 (250 letture)

OMEOPATIA E VACCINI

Mi sono spesso occupato di problemi di fede e di questioni politiche. Sono arrivato alla conclusione che in Italia, con la scuola allo sfascio, non vi è alcun rimedio perché fede ed irrazionale vincono alla grande.
Mi spiego con esempi tratti da argomenti che sembrerebbero lontani dalla fede in senso stretto: la politica.
Quando vi erano le ideologie vi era la fede nel proprio partito. Oggi, senza più ideologie, la fede continua. Ma come? Guardate ad esempio gli elettori o peggio i militanti del PD. Nonostante la deriva ultrareazionaria di questo partito, ormai ammasso di delinquenti bugiardi ed incompetenti, vi sono ancora ex comunisti che lo votano e sono tanti. Cos’è questo se non un atto di fede? E’ dello stesso tipo del tifoso di calcio: la propria squadra, pur spernacchiata, corrotta e perdente, è nel cuore del tifoso per l’eternità. Ancora fede, quindi.

Leggi tutto... | 5934 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 28/5/2017 18:19:04 (152 letture)

NON HO PAROLE. MEGLIO COSI’…

Sembrava imbufalito e basito quel ministro dall’aspetto serio ma con una barba inutile. Quando il TAR fece conoscere la sentenza che dava ragione ai ricorrenti e secondo la quale personale straniero non poteva assumere la carica di Direttore di Musei italiani (*), il sessantenne Franceschini sembrò adirato ed incredulo. “Ma come, siamo in Europa e ci scontriamo con una sentenza come questa che ci fa fare una brutta figura mondiale? Non ho parole. Meglio così … “. Commovente. Veniva voglia di accarezzarlo dandogli ragione. Ma poi, sapete, quando si ha a che fare con un piddino di ascendenze democristiane e con l’adesivo per poltrone al culo, occorre sempre analizzare il tutto. E cosa è venuto fuori dal tutto? La solita merdaccia piddina. Quelle nomine (e nessuno qui discute della competenza dei soggetti in causa) erano fuorilegge violando in più punti la normativa vigente ed il TAR non può fare altro che riferirsi alla legge. Naturalmente lo sbruffone ignorante di Rignano sull’Arno, tal Renzi, mise subito bocca scrivendo che "Non abbiamo sbagliato perché abbiamo provato a cambiare i musei: abbiamo sbagliato perché non abbiamo provato a cambiare i Tar". Il poveretto non ne azzecca una!

Leggi tutto... | 7180 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 20/5/2017 16:38:13 (214 letture)

CHE CAVOLO DI PAESE E’?

Appunto, che Paese è quel Paese in cui i leader riconosciuti sono Renzi, Grillo, Berlusconi, Salvini?
Si tratta di impresentabili a vario titolo, tutti accomunati da una ignoranza sesquipedale. Renzi è furbo ma molto poco intelligente. Il suo riferimento è il suo ego infinito. Gli altri esistono solo in quanto possono essere utili ai suoi fini. E la sua ignoranza di ogni situazione politica e sociale che possa servire al Paese nel suo insieme è crassa e conclamata. Pensate ora a coloro (sempre meno per fortuna) che lo esaltano come leader. Più indecentemente idioti di così non ne conosco. Ci sono anche ex comunisti come dimostrazione che dentro l’ex PCI si annidavano coloro che non avevano capito nulla e si aggregavano per qualche convenienza e, seguendo il loro istinto, anche oggi seguono favori e denaro. All’epoca vi erano i miglioristi di Napolitano, banditi allora ed oggi, anche se Renzi ha ucciso proprio Napolitano, il suo creatore. E costui, nonostante i colpi, proprio come un Golem, non muore mai.

Leggi tutto... | 13337 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 18/5/2017 20:32:11 (177 letture)

Viaggi nel tempo
Quello che segue è un esempio del come i divulgatori scientifici si buttano solo su cose clamorose, dimenticandone altre molto più importanti che riguardano la comprensione di ciò che ci circonda, apparentemente più semplice ed in realtà estremamente più complesso. L’autore si definisce giornalista scientifico ed è laureato in ingegneria meccanica ma dice cose che continuano ad aver senso per particelle elementari e mai per un essere complesso come un uomo o un animale. Del resto si dice ciò nel sottotitolo e non si capisce allora che senso ha questo articolo.
Manca la conoscenza fisica per capire queste cose e Vitaliano confonde le splendide teorie di matematici con la realtà che si scontra con limiti insuperabili della fisica. Mi riferisco al “secondo principio della termodinamica” secondo il quale ogni processo fisico comporta sviluppo di calore. Ciò fa sì che se faccio un’azione, è impossibile rifarla a marcia indietro in modo da tornare al medesimo punto di partenza e questo perché, anche a marcia indietro si sviluppa calore. Il ritorno al medesimo punto di partenza dovrebbe prevedere non sviluppo di calore ma sottrazione di esso in identica quantità di quanto ne era stato sviluppato. Ciò vuol dire semplicemente che la reversibilità non esiste.
Andare indietro nel tempo è drasticamente impossibile.

Leggi tutto... | 4774 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 27/4/2017 16:28:14 (278 letture)

LE CAPRE PIDDINE

Tanti anni fa, iscritto ancora al PCI (quindi prima del 1968), avevo da controbattere ad un personaggio chiamato Amintore Fanfani. Dall’alto del suo essere democristiano ci spiegava la democrazia. Ed io dovevo controbattere che lui, l’aretino, era stato uno tra i più brillanti fascisti contro i quali la mia parte politica si era spesa, fino a morire, nella Resistenza. Spiegavo all’ex fascista, che la nostra Costituzione era intrisa di quella Resistenza e che senza quella lotta armata non vi sarebbe stata repubblica democratica e Costituzione. Inoltre (eravamo quindi prima del 1967*) ricordavo che quel brevilineo di nome Fanfani, oltre ad essere stato autorevole collaboratore della scuole di mistica fascista e di quella di esegetica fascista, fu uno dei firmatari del Manifesto della Razza (dopo essersi accertato che quel manifesto era diretto contro gli ebrei e non contro i nanetti). Tutto questo mi veniva in mente quando ripensavo alla vergine Boschi la quale alla domanda su chi preferiva fra Berlinguer e Fanfani, rispose allegra e giuliva (come solo una vergine sa essere), "senza alcun dubbio Fanfani".

Leggi tutto... | 6815 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 26/4/2017 20:40:36 (78 letture)

INVITO A VIGNANELLO






Inviato da R il 26/4/2017 20:34:38 (255 letture)

25 Aprile 2017 Ora e sempre Resistenza!


di Angelo d’Orsi da Micromega

Vorrei cominciare con una pubblica lode all’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. E al suo presidente, Carlo Smuraglia, una delle personalità che meglio incarnano i valori civici dell’Italia repubblicana nata dalla Resistenza. Vorrei dire grazie a lui, e alle migliaia di aderenti all’Associazione, che, in ogni plaga d’Italia (una sorta di corrispettivo laico e militante delle parrocchie cattoliche…), ogni giorno, barcamenandosi con la penuria di fondi, con la ristrettezza di mezzi, con la provvisorietà di strutture in cui le Sezioni vengono ospitate, lottano non soltanto per tener vivo lo spirito della lotta partigiana, ma per la tutela del supremo bene che da quella lotta è nato, la Carta costituzionale.

Leggi tutto... | 6874 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 22/4/2017 12:36:37 (308 letture)



SCIENZA E FEDE
«La terra? È piatta e il sole le gira attorno».

Polemiche in Tunisia

Dopo settimane di polemiche furibonde, il ministero dell'Istruzione è stato costretto a intervenire sul caso di una tesi di dottorato dell'università di Sfax che pretendeva di smontare le teorie di Copernico e Galileo in nome del Corano. Il lavoro è stato respinto

di Orsola Riva da Il Corriere della Sera del 22 aprile 2017

Tempi duri per Darwin e Newton, Copernico e Galileo. Mentre oltreoceano, nell’America trumpista, siede sulla poltrona di ministro dell’Istruzione una signora - miliardaria ça va sans dire - che simpatizza con i creazionisti e con la teoria del disegno intelligente in odio all’evoluzionismo darwiniano (e dire che gli ultimi sviluppi della vita politica americana dovrebbero rendere meno arduo immaginare una nostra comune discendenza dalle scimmie), a 150 chilometri dalle coste siciliane, una studentessa tunisina ha lavorato per 5 lunghi anni a una tesi di dottorato destinata finalmente a «rovesciare le leggi di Newton, Keplero e Einstein, vista la debolezza dei loro fondamenti e a proporre una nuova visione della cinematica degli oggetti conforme ai versetti del Corano».

Leggi tutto... | 3960 bytes da leggere | 1 commento

Inviato da R il 21/4/2017 12:51:00 (233 letture)

LA BRIGATA EBRAICA

Il 25 aprile è una festa che ricorda la liberazione dell’Italia dal Nazifascismo. A questa liberazione hanno contribuito vari eserciti e la Resistenza. Tra gli eserciti, a vario livello di impegno, vanno ricordati almeno quello USA, quello Britannico e l’Armata rossa per quanto impegnava l’esercito tedesco sul fronte orientale.
La Brigata Ebraica era un corpo facente parte integrante dell’esercito Britannico ed era costituita in massima parte di personale arruolato nella Palestina e zone limitrofe.
Quindi ringraziare la Brigata Ebraica per il sostegno dato alla Liberazione è tutto interno al ringraziamento dato all’esercito Britannico. Non ha alcun senso distinguere un corpo, una brigata, una divisione da un’altra a meno che non si vogliano ringraziare separatamente la brigata indiana, quella australiana, quella neozelandese eccetera (tutte facenti parte dell’esercito Britannico).

Leggi tutto... | 5070 bytes da leggere | Commenti?

Inviato da R il 8/4/2017 20:27:34 (383 letture)

TRUMP INFALLIBILE COME IL VATICANO CON GALILEO

di Enrico Deaglio da il Venerdì di Repubblica 8 aprile 2017

Nell'ultima settimana di marzo 2017, la nuova amministrazione americana ha preso decisioni che resteranno negli Annali. In un teatrale incontro alla Casa Bianca con un grappo di anziani minatori del Kentucky, il presidente Trump ha annunciato che avrebbe loro ridato il lavoro e che l'economia americana avrebbe marciato sul ritmo delle miniere di carbone. Negli stessi giorni Trump provvedeva allo smantellamento dell'Epa (il ministero dell'ambiente) con una serie di blitz. Sono stati licenziati migliaia tra ricercatori e impiegati assunti per studiare i cambiamenti climatici, e distrutti i files del loro lavoro. Gli stanziamenti per le ricerche sono stati tagliati, mentre, con altrettanto rapidi editti, sono stati riabilitati pesticidi e fertilizzanti dannosi per la salute e si è avviata la costruzione di un enorme oleodotto che attraversa, distruggendole, riserve indiane negli Stati dell’Unione.

Leggi tutto... | 3680 bytes da leggere | 4 commenti

(1) 2 3 4 ... 276 »
 Novità sezioni:
FISICA E SUA STORIA (Archivio)

Ultimi articoli:

Gneratore inerziale a precessionedi Alberto Sacchi

La descrizione quantistica della realtà fisica può ritenersi comprensibiledi Alberto Sacchi

Considerazioni ontologiche sulla natura del Tempo di Alberto Sacchi

Tensore metrico fondamentale di Alberto Sacchi

Il paradosso di Faraday di Alberto Sacchi

Parva Inutilia Cogitazio. Creazionismo e big bang di Alberto Sacchi

Indeterminazione di ipersolidi di Alberto Sacchi

Trasporto parallelo vettoriale di Alberto Sacchi

L'autonomia della biologia secondo Ernst Mayr e Mario Ageno di Clara Frontali

Algoritmo cerebrale di Roberto Ettore Bertagnolio

Superstringa, D-brane e orbifolds di Lucrezia Ravera

Introduzione alla Teoria delle Stringhe di Lucrezia Ravera

TRA FISICA E BIOLOGIA: DAL CALORE ANIMALE ALLA CONSERVAZIONE DELL’ENERGIA di Clara Frontali

Filosofia VS Scienza: il caso Ampère di Roberto Renzetti

Lo sfruttamento del vapore: treni e navi di Roberto Renzetti

L'incapacità di comprendere la rivoluzione galileiana di Roberto Renzetti

Macchine termiche e cicli termodinamici di Roberto Renzetti


DIDATTICA DELLA FISICA E DELLE SCIENZE (Archivio)

PROBLEMI DELLA SCUOLA (Archivio)

Ultimi articoli:

Il senato vota la più grande vergogna repubblicana sulla Scuola

La Buona Scuola ? E' stata scritta da funzionari che non conoscono l'argomento. E si vede! di Lorenzo Grilli

La Buona Scuola ? Le sciocchezze padronali di Renzi e Giannini di Roberto Renzetti

Per riavviare l'elaborazione di una riforma del sistema di istruzione di Filippo Ottone

PROPOSTE PER LA SCUOLA E L'UNIVERSITÀ: IL CORAGGIO DI ANDARE CONTROCORRENTE di Fabio Bentivoglio, Massimo Bontempelli, Roberto Renzetti

La scuola al servizio dei mercati di Roberto Renzetti

Le domande UE sulla scuola italiana di Roberto Renzetti

La scuola. Ma cos'è ? di Roberto Renzetti

SCUOLA: dieci anni dopo le riforme liberiste di Roberto Renzetti

La prova che Berlinguer ha ubbidito all'OCSE per riformare la scuola di Roberto Renzetti e OCSE

Il Paese cancellato di Roberto Renzetti

La scuola dell'autonomia di Roberto Renzetti

Scuola e mercato nel mondo globalizzato (Parte seconda)

La scuola dell'ignoranza

La scuola sotto attacco

A che servono i pedagogisti ?

SCIENZA E SOCIETA' (Archivio)

Ultimi articoli:

I limiti del progetto Desertec di Alberto Sacchi

Stati di aggregazione stabili del Trinomio Informazione-Energia-Materia in Natura di Ferruccio Sorrentino

Il grande esempio di Margherita Hack e i limiti della scienza di Angelo Baracca

Analisi e prime valutazioni dell’incidente di Fukushima di Angelo Baracca e Giorgio Ferrari

Per comprendere cosa accade nelle centrali nucleari giapponesi di Roberto Renzetti

The “go-and-stop” of the Italian civil nuclear programs, among improvisations, ambitions, and conspiracies di Angelo Baracca, Giorgio Ferrari, Matteo Gerlini, Roberto Renzetti

La storia di Felice Ippolito di Roberto Renzetti

Il grande affare nucleare di Roberto Renzetti

"Anche senza Mattei ..." di Giuseppe Casarrubea e Mario J. Cereghino

Storia della politica scientifica ed energetica italiana dal 1945 ai giorni nostri di Roberto Renzetti

Il nucleare degli sciocchi ed irresponsabili apprendisti stregoni di Roberto Renzetti

Cercando di decifrare il libro dei sogni (o degli incubi) dei faraonici programmi nucleari di Angelo Baracca

Un'ampia rassegna su quanto c'è da sapere sulla scelta nucleare, sulle sue lobbies, sul suo mercato e sulle altre possibili alternative al petrolio

SCIENZA E FEDE (Archivio)
SCIENZA E FILOSOFIA (Archivio)
ISRAELE/PALESTINA (Archivio)

Ultimi articoli:

La marcia verso la guerra di Mahdi Darius Nazemroaya

I disastri del colonialismo a cura di Roberto Renzetti

L'armamento nucleare di Israele di AA. VV.

Il terrorismo di Israele di Paolo Barnard e Serge Thion

GUERRA (Archivio)
LA MEMORIA (Archivio)
VARIA UMANITA' (Archivio)




I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net