logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 8 per mille:
 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


Impresentabili : LA NAUSEA PORTA AL VOMITO
Inviato da R il 19/2/2018 18:59:29 (564 letture)

NAUSEA

Sono davvero nauseato di tutte le inutili chiacchiere di questa campagna elettorale. Inutili per noi ma utilissime per loro che guadagneranno un’infinità di denaro con l’unico merito di essere incapaci, inutili, incompetenti, scioperati.
Ho già detto tutto delle bande PD e Berlusconi-Salvini. Ho detto poco dell’ultima banda formatisi, i 5 stelle. Debbo quindi aggiungere qualche breve elemento.
La forza inizialmente prorompente di un movimento di massa di base ed antisistema mi aveva fatto prestare attenzione. Ho aspettato per molto tempo e l’attenzione si è schiantata contro un bambinetto inutile e pericoloso di nome Di Maio. L’altro giorno, rivolgendosi al PD, ha detto “Siete nati comunisti e siete diventati squadristi”. L’ignorantello e novello democristiano deve studiare prima di parlare dei comunisti come ne parlano i fascisti alla Feltri o Sallusti. Ormai va di moda parlare di comunisti associandoli ai fascisti e ciò perché l’ignoranza regna sovrana soprattutto in chi come Di Maio ha preso il latte del Fascismo nella sua famiglia (e non è il solo da quelle parti).


I comunisti, ignorantissimo, sono quelli che hanno liberato l’Italia dal Fascismo e l’Europa dal Nazismo. Studia ignorante, studia su libri di studiosi non schierati a destra come te e molti tuoi amichetti.
Più in generale chi sono questi 5 stelle? Persone deluse dal mondo costruito da tutti i governi che si sono succeduti negli ultimi anni e che, non avendo nulla da fare, si scatenavano su internet nelle chat che hanno caratterizzato questi anni. Tutti anonimi con il nome che è cominciato a comparire quando si poteva guadagnare qualcosa. Si sono accodati ad un guitto sciocco e furbo per mettere insieme un inutile ammasso di incompetenze protestatarie. Altrimenti ditemi quali sono le proposte di governo del M5S che non siano promesse da ciarlatani venditori del nulla. L’ignoranza di questi gremlins la si vede dovunque. Mai un competente in qualche cosa da qualche parte. L’onestà di un politico, insieme alla trasparenza, sono prerequisiti. In nessun caso bastano sole. Le due caratteristiche suddette vanno coniugate con la COMPETENZA che non c’è! Ripassate a mente i ministeri di un governo ed immaginate in quel posto un 5 stelle. A parte che se lasciati soli rubano (ma facciamo finta di nulla), mentre una volta reclamavano un Rodotà, oggi reclamano un ex dirigente Rai e Mediaset. In Italia, al di fuori della politica in senso stretto, vi sono personalità di altissimo livello (che i politici al potere neppure considerano). Costoro proprio per essere eccellenti, hanno una loro professione che li qualifica a livello mondiale. Perché dovrebbero schierarsi con una massa di buffoncelli che vogliono fare gli apprendisti stregoni sulla nostra pelle. Qui però non abbiamo un Mago Merlino che, dopo il casino, metterà tutto in ordine. Qui precipitiamo nell’inutilità, nel fallimento del Paese se non operiamo con saggezza individuando con chiarezza cosa vogliamo e chi è in grado di tentare di portarlo avanti.
Cosa sappiamo della politica estera dei 5 stelle? Sappiamo che Di Maio ha fatto una passeggiata negli Usa ed in Gran Bretagna. La cosa ci preoccupa perché tutti i banditi che ci hanno sgovernato hanno iniziato con questi pellegrinaggi, compreso il peggior Presidente della Repubblica che ci ha rotto le balle per molto tempo, Napolitano.
Che pensa Di Maio dell’aggressività di Israele? Che pensa del popolo curdo (ma sa chi è?)? Come si muoverà in Europa? Come affronterà i problemi posti dalle migrazioni? Che farà Di Maio sull’articolo 18? Come affronterà uno dei massimi problemi dell’Italia, la scuola e la ricerca scientifica? Non pensate ad una simil-Fedeli all’Istruzione perché inizio a comprarmi un mitra. E sugli OGM i cui semi sono di proprietà esclusiva di un paio di multinazionali tra cui Monsanto? E sull’energia? Dove e come ci approvvigioniamo e di cosa? Sulle basi militari straniere in Italia vi è una qualche proposta? Che facciamo dei nostri contingenti militari all’estero? Le costruiamo le moschee? Come interveniamo sulle delocalizzazioni? E questi quesiti possono allungarsi all’infinito.
Di queste cose hanno mai parlato i 5 stelle? NO! Mentre di tutti gli altri ho una qualche idea delle risposte per la storia che c’è dietro, dell’arguto pensiero dei 5 stelle so solo che le chiacchiere dei loro comizianti sono tanto agitatorie quanto vuote.
Per questo preferisco schierarmi con i miei amici di sempre, i comunisti povero Di Maio, sui quali potrò contare anche in piazza contro ogni idea balzana (fascismo in ogni sua forma) che a chiunque possa venire in mente. Poiché i democristiani impazzano dovunque in Italia ed il PD è ormai la vecchia DC, ricordo che quel partito amoreggiò con il fascismo nel 1960 (Governo Tambroni). Lo ricordo bene perché allora per la prima volta (avevo 16 anni) scesi in piazza a Porta San Paolo e lo feci, igorantello, con i comunisti (alcuni dei quali morirono, ancora per difendere la democrazia con la quale tu credi di poter giuocare.
Accenno appena al fatto che so bene che la maggior parte degli elettori di base del M5S è gente per bene che crede in ottima fede in un cambiamento radicale ed a costoro voglio bene: si tratta di miei compagni di lotta Avverto solo questi amici che se la direzione di un movimento non ha idee chiare, naviga a vista senza alcun bagaglio culturale può scivolare facilmente in mano alla più becera reazione che poi ci soffocherà tutti.
Voterò per un movimento, Potere al Popolo, che non vedete mai in TV perché è il vero nemico di todos los hijos de puta que tenemos y hemos tnido al poder.
Anche qui (ma è più difficile) vi sarà qualche delinquente ma noi non lo cacceremo subito. Lo faremo solo dopo averlo gonfiato a dovere.
Per ora mi fermo ma ci sarà certamente da dire ancora molto.
Alla prossima puntata.

R

Printer Friendly Page Send this Story to a Friend
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Francesco1
Inviato: 24/2/2018 8:57  Aggiornato: 26/2/2018 17:58
professore
Iscritto: 24/2/2007
Da: Roma
Inviati: 732
 Re: LA NAUSEA PORTA AL VOMITO
"Il futuro appartiene a chi ha la memoria più lunga"
Sono con te Prof, poco altro da aggiungere al panorama illustrato, con la stessa nausea prossima al vomito.
Se mi torna la voglia di andare a votare: Potere al popolo.
Per simpatia, per fratellanza con tanti compagni che ci conosco e sperando che non sia lo stesso popolo votante fascista mafioso e crociato da settantanni a sta parte.

Non lo dubitavo, Francesco.
Un abbraccio

Roberto
Damiano
Inviato: 24/2/2018 17:47  Aggiornato: 26/2/2018 17:56
Allievo
Iscritto: 21/5/2008
Da:
Inviati: 32
 Re: LA NAUSEA PORTA AL VOMITO
Caro Professore, l'ignorantello, ma direi ignorantone, ha provato a studiare, ma la cosa non gli è riuscita. È riuscito a conseguire un diploma, ma un diploma oggi si dà, Lei me lo insegna, a cani e porci. Cosa può mai sapere un individuo del genere del comunismo? Gramsci per costui, mi creda, sarà un giocatore di calcio, un cantante, o non so cosa, ma non certamente la più grande mente pensante del secolo scorso. Del resto, questo sfaccendato che si propone alla guida del Paese, Dio ce ne liberi, afferma nella sua inuguagliabile ignoranza che la Russia è un Paese del Mediterraneo e Ravenna fa parte dell'Emilia-Romagna. Queste sono solo alcune perle della sua ignoranza. Lei non ci crederà, ma il successo di questo movimento, si fa per dire, ha una spiegazione molto semplice: tanti giovani disoccupati, delusi e non avendo ovviamente nulla da fare, navigando sul web, chi non ha nulla da fare naviga spesso su web, avvicinandosi a quel comico da strapazzo, hanno intravisto la possibilità di sedersi in Parlamento con una manciata di voti e senza spese esorbitanti. Risultato? Oggi in Parlamento, oltre ai ladri già noti, siedono tanti incapaci, tanti sfaccendati, che portano a casa uno stipendio da sogno. È l'opportunità che colse l'ignorantone, altrimenti starebbe facendo ancora lo steward al San Paolo di Napoli. Povera Italia!
Detto questo, caro Professore, il periodo che viviamo, oltre ad essere veramente misero, è estremamente pericoloso. La cosa, a dire il vero, non mi stupisce, perché è dal 1989, che la classe dominante ha cominciato a sferrare il suo micidiale attacco per il dominio assoluto. Riuscirà nel suo intento? Secondo me no, ma c'è bisogno del risveglio. Risveglio che può avvenire, in alcuni Paesi è già cominciato, in alcune zone del mondo, ma non certamente in Italia. Mi spiace, ma si rassegni. Del resto, cosa c'è da aspettarsi da un Paese che continua a votare Berlusconi, lui e Craxi l'origine di tutti i mali, Renzi e l'ignorantone?
Craxi ha fatto più male da morto che da vivo. Berlusconi è una sua creatura e quest'ultimo ha partorito Renzi. Berlusconi, a sua volta, con la sua, si fa per dire, discesa in campo, sdoganò i secessionisti al Nord e i fascisti al centro e al Sud. Solo chi non segue con attenzione, chi non riesce a fare un'analisi critica, può meravigliarsi oggi di un Salvini e della fuoriuscita dei fascisti dalle fogne. I Fiore, i Di Stefano, sono parti di Berlusconi per quanto detto sopra. Mi auguro che in Italia, tornerò nel Bel Paese l'anno prossimo, riesca a muoversi qualcosa prima che sia troppo tardi, ma dubito che ciò avvenga.
In quanto a Napolitano preferisco non parlarne, altrimenti la nausea potrebbe portarmi a dolorosi conati di vomito. Mi limito a dire che concordo con Lei al 100%.

Un forte abbraccio
Damiano

Grazie Damiano. Anche io ti abbraccio insieme a quelli (e solo quelli) che pensano come te.
Roberto
cochis
Inviato: 30/3/2018 23:25  Aggiornato: 5/4/2018 17:58
professore
Iscritto: 27/2/2007
Da: Reggio Emilia
Inviati: 470
 Re: LA NAUSEA PORTA AL VOMITO
Cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno: la sconfitta del partito più neoliberista e servo dell'imperialismo. Potrà solo andare meglio. La perfezione ancora non la conosco, nemmeno nei fiori.
Paolo
cochis
Inviato: 30/3/2018 23:30  Aggiornato: 5/4/2018 18:03
professore
Iscritto: 27/2/2007
Da: Reggio Emilia
Inviati: 470
 Re: LA NAUSEA PORTA AL VOMITO
Dimenticavo: ho sempre votato dove vi era anche Rifondazione, non questa volta. Il quorum, come si è visto, non si è raggiunto e neppure avvicinato, mentre occorreva dare un segno di svolta antiliberista. Ho votato 5stelle anche se non mi rispecchia di sicuro in pieno. Stiamo a vedere: senza pd nei giochi già si respira un'aria migliore.
Paolo

Caro amico, so che alla fine lo farò da solo, ma io voterò sempre per chi mi rappresenta e questa volta l'ho fatto per "Potere al popolo".
Non mi fiderò mai di chi dice che non è né di destra né di sinistra. Ho conosciuto i delinquenti democristiani che dicevano lo stesso e questi delinquenti sono i padri del PD.

Un abbraccio
Roberto



I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net