logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 8 per mille:
 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


Faccia di .... : IL RENZIMAKER
Inviato da R il 15/1/2017 12:09:21 (454 letture)

FUNZIONA!

Crozza ci aveva informato che, prima di dare il permesso a Gentiloni di fare il nuovo governo, aveva sistemato sul cuore di Gentiloni un Renzimaker. L’apparecchio serviva a dare una scossa violenta al cuore del nuovo primo ministro se avesse fatto qualcosa su cui l’ex non era d’accordo. Scossa prima di avvertimento, scossa due per uccidere Gentiloni nei casi più gravi. Ebbene tutti voi sapete cosa è accaduto. Appena Gentiloni cominciava a navigare senza gli ordini di Renzi è arrivata la prima scossa che ha inviato all’ospedale per un intervento al cuore il poco accorto Gentiloni.
La scossa era del primo tipo e preannuncia qualcosa di peggio se Gentiloni non segue pedissequamente gli ordini.

E’ coì che l consiglio dei ministri di ieri Gentiloni ha approvato tutta l’eredità del bullo di Firenze e ci ha tenuto a dichiarare che le riforme vanno avanti.
Se si voleva una prova in più del governo fotocopia, seppur con la minaccia del Renzimaker, l’ha avuta ieri.
R


PS. Nel frattempo Renzi rilascia un'intervista al suo giornale, quello di Debenedetti che deve dare 650 milioni al MPS e che pagheremo noi. In essa continua a dire cazzate infinite e non solo non fa autocritica ma rivendica tutte le sue bestialità minacciandone altre.

Printer Friendly Page Send this Story to a Friend
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Damiano
Inviato: 25/1/2017 0:55  Aggiornato: 25/1/2017 12:09
Allievo
Iscritto: 21/5/2008
Da:
Inviati: 30
 Re: IL RENZIMAKER
È così, e non c'è niente di cui stupirsi. Il tutto iniziò tra il 1999-2000, quando quello sciagurato di Clinton, con delle leggi appropriate, sguinzagliò le banche d'investimento. Da quel momento solo guai e rovine, che continuano ancora oggi. È altrettanto chiaro che anche la caduta del muro di Berlino ha contribuito a consegnare lo scudiscio ancora una volta nelle mani dei padroni.
Va da se che determinati soggetti, prima del 1989, stavano a sinistra solo per loro tornaconto personale, non certamente per difendere la classe operaia. In men che non si dica hanno cambiato e ora, vedi Poletti e altri ancora, di quella classe operaia sono i nemici più acerrimi.
Ad ogni modo, la classe padronale sta, a mio modo di vedere, commettendo un imperdonabile ma provvidenziale errore di avidità: sta tirando troppo la corda. Prima o poi si spezzerà, più prima che poi, e ne vedremo delle belle.
Per quanto riguarda la nostra situazione, che dire. Quando un popolo per un ventennio tiene in vita una determinata classe politica senza, come si dice, batter ciglio, allora è giusto che soffra e che annaspi. Suvvia, non contenti di Berlusconi, Napolitano, Bossi e compagnia bella, perfino Renzi e oggi i 5 stelle? Ognuno è artefice del proprio destino e il popolo italiano, non fa eccezione, lo è del suo.



I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net