logo

Rivista di fisica, didattica della fisica, storia della fisica, fisica e filosofia,
problemi della scuola, ambiente, fede e ragione, varia umanità

di Roberto Renzetti

 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora! Attenzione: per inviare commenti agli articoli e notizie in SpazioAperto è necessario registrarsi
 8 per mille:
 Menù principale
Home

Archivio mensile editoriali

Rubriche SpazioAmici

Chi sono

Contattami

FAQs

 

La rivista elettronica FISICAMENTE è nata per raccogliere la trascrizione degli oltre cento articoli da me scritti e pubblicati nell’ambito della mia attività di docente e ricercatore. A questi lavori ne aggiungerò via via degli altri che scriverò, quelli di vari collaboratori ed altri che riterrò di interesse.

FISICAMENTE è aperta ad ogni collaborazione sui temi trattati. Chi vorrà potrà inviarmi i suoi lavori che saranno valutati per l’eventuale pubblicazione che avverrà comunque sotto la completa responsabilità degli autori senza che essa impegni in alcun modo la rivista. Una sola e semplice avvertenza: quanto qui riportato non è soggetto a diritti d’autore ma non è utilizzabile a fini commerciali. Si richiede a chi usi queste pagine la sola cortesia di citarne la fonte:

www.fisicamente.net

 Roberto Renzetti

PS. Non inviate quesiti e problemi di fisica da risolvere così come l’elaborazione di nuove ed importanti teorie non altrove comprese. Non sono in grado di risolvere problemi o giudicare teorie.

VAI ALLA POLICY


La memoria : FIDEL CASTRO
Inviato da R il 26/11/2016 17:21:18 (211 letture)

QUERIDO FIDEL


Fidel Castro e Ernesto “Che” Guevara hanno segnato un’epoca di liberazione dei popoli e di esaltazione della loro dignità.
La misura della loro grandezza sta nell’emancipazione del popolo cubano, nell’accanimento bestiale dell’imperialismo americano, nell’esultanza del nazista Trump (un vero ritratto del popolo americano, quello da cui noi dovremmo prendere esempio e quello che ci tiene al collare) e degli esuli cubani, amanti del dittatore fascista Batista e dei mafiosi americani..
Ma ormai la storia è un optional per tutti. Non si sa nulla e si pontifica. C’è pure Saviano che si associa alle grida scomposte dei padroni e parla del fallimento di Fidel. Poveretto, prigioniero di una immagine che gli hanno costruito addosso per farlo votare SI.
Non ho altro da dire se non essere testimone di quanto questi grandi personaggi hanno aiutato noi poveri piccolo borghesi a capire e ad affrancarci dal pensiero unico.
Querido compañero, hasta la vista siempre!

R

Printer Friendly Page Send this Story to a Friend
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
cochis
Inviato: 9/12/2016 23:21  Aggiornato: 10/12/2016 17:56
professore
Iscritto: 27/2/2007
Da: Reggio Emilia
Inviati: 462
 Re: FIDEL CASTRO
Sul referendum mi pare che Saviano non si sia schierato. Poteva andare peggio!
Su Castro le sue dichiarazioni sono di una superficialità disarmante. Un buo borghese che spesso non vede molto al di la del proprio naso, abituato a parlare per luoghi comuni imposti dal pensiero dominante del capitale.
Hasta la victoria siempre.
Paolo

Saviano si è schierato per il SI al referendum.
E un vero prete.
Un caro saluto

R
cochis
Inviato: 10/12/2016 22:31  Aggiornato: 13/12/2016 11:29
professore
Iscritto: 27/2/2007
Da: Reggio Emilia
Inviati: 462
 Re: FIDEL CASTRO
Non ho trovato sul web la notizia, ma solo dichiarazioni neutrali. Se però è come dici tu, non me ne stupisco più di tanto.
Saluti
Paolo



I contenuti del sito sono rilasciati sotto Licenza Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5
FISICAMENTE.net non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001. Per informazioni e contatti inviare una email al seguente indirizzo di posta elettronica: fisicamente[togli questo]@fisicamente.net