FISICA/MENTE

 

Bontà di Dio

http://atei.it/atei_dio.htm

 

Alcune chicche bibliche che mostrano l'amore di Dio verso gli uomini:


Deuteronomio 23, 2
 

Non entrerà nella comunità del Signore chi ha il membro contuso o mutilato. Il bastardo non entrerà nella comunità del Signore; nessuno dei suoi, neppure alla decima generazione, entrerà nella comunità del Signore.



Deuteronomio 28, 15

...se non obbedirai alla voce del Signore (…) ti raggiungeranno

tutte queste maledizioni:

sarai maledetto nella città e maledetto nella campagna.
Maledette saranno la tua cesta e la tua madia.
Maledetto sarà il frutto del tuo seno e il frutto del tuo suolo; maledetti i parti delle tue vacche e i nati delle tue pecore.
Maledetto sarai quando entri e maledetto quando esci.
Il Signore lancerà contro di te la maledizione, la costernazione e la minaccia in ogni lavoro a cui metterai mano, finché tu sia distrutto e perisca rapidamente a causa delle tue azioni malvage per avermi abbandonato.
Il Signore ti farà attaccare la peste, finché essa non ti abbia eliminato dal paese, di cui stai per entrare a prender possesso.
Il Signore ti colpirà con la consunzione, con la febbre, con l'infiammazione, con l'arsura, con la siccità, il carbonchio e la ruggine, che ti perseguiteranno finché tu non sia perito.
Il cielo sarà di rame sopra il tuo capo e la terra sotto di te sarà di ferro.
Il Signore darà come pioggia al tuo paese sabbia e polvere, che scenderanno dal cielo su di te finché tu sia distrutto.
Il Signore ti farà sconfiggere dai tuoi nemici: per una sola via andrai contro di loro e per sette vie fuggirai davanti a loro; diventerai oggetto di orrore per tutti i regni della terra.
Il tuo cadavere diventerà pasto di tutti gli uccelli del cielo e delle bestie selvatiche e nessuno li scaccerà.
Il Signore ti colpirà con le ulcere d'Egitto, con bubboni, scabbia e prurigine, da cui non potrai guarire.
Il Signore ti colpirà di delirio, di cecità e di pazzia.



Geremia 11, 11
   
Perciò dice il Signore: Ecco manderò su di loro una sventura alla quale non potranno sfuggire. Allora leveranno grida di aiuto verso di me, ma io non li ascolterò.

Per questo così dice il Signore: Ecco io manderò sopra di loro dei mali da cui non potranno uscire; essi grideranno verso di me, ma io non li esaudirò.
Bibbia Ed. Paoline 1969



Ezechiele 25, 17

Farò su di loro terribili vendette, castighi furiosi, e sapranno che io sono il Signore, quando eseguirò su di loro la vendetta…



Ezechiele 25, 14

La mia vendetta su Edom la compirò per mezzo del mio popolo, Israele, che tratterà Edom secondo la mia ira e il mio sdegno. Si conoscerà così la mia vendetta". Oracolo del Signore Dio.



Lamentazioni 2, 22

Nel giorno dell'ira del Signore non vi fu né superstite né fuggiasco.



Geremia 50, 13

A causa dell'ira del Signore non sarà più abitata, sarà tutta una desolazione.


Geremia 23, 12

    …poiché io manderò su di essi la sventura, nell'anno del loro castigo.



Samuele II 12, 14

Tuttavia, poiché in questa cosa tu hai insultato il Signore il figlio che ti è nato dovrà morire". Natan tornò a casa. Il Signore dunque colpì il bambino che la moglie di Uria aveva partorito a Davide ed esso si ammalò gravemente.



Geremia 17, 5

Così dice il Signore: "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo…



Siracide 41, 9

Quando nascete, nascete per la maledizione; quando morite, erediterete la maledizione.



Cronache II 34, 24

Dice il Signore: Ecco, io farò piombare una sciagura su questo luogo e sui suoi abitanti, tutte le maledizioni scritte nel libro letto davanti al re di Giuda, perché hanno abbandonato me e hanno bruciato incenso ad altri dèi provocandomi a sdegno con tutte le opere delle loro mani. La mia collera si accenderà contro questo luogo e non si potrà spegnere.



Ezechiele 24, 13

Perciò dalla tua immondezza non sarai purificata finché non avrò sfogato su di te la mia collera. Io, il Signore, ho parlato! Questo avverrà, lo compirò senza revoca; non avrò né pietà, né compassione. Ti giudicherò secondo la tua condotta e i tuoi misfatti. Oracolo del Signore Dio.



Ezechiele 20, 33

Com'è vero ch'io vivo - parola del Signore Dio - io regnerò su di voi con mano forte, con braccio possente e rovesciando la mia ira.



Siracide 40, 8

È sorte di ogni essere vivente, dall'uomo alla bestia, ma per i peccatori sette volte tanto: morte, sangue, contese, spada, disgrazie, fame, calamità, flagelli.



Geremia 15, 2

Chi è destinato alla peste, alla peste, Chi alla spada, alla spada, chi alla fame, alla fame, chi alla schiavitù, alla schiavitù. Io manderò contro di loro quattro specie di mali - parola del Signore - : la spada per ucciderli, i cani per sbranarli, gli uccelli dell'aria e le bestie selvatiche per divorarli e distruggerli. Li renderò oggetto di spavento per tutti i regni della terra a causa di Manàsse figlio di Ezechia, re di Giuda, per ciò che egli ha fatto in Gerusalemme.



Isaia 36, 12

...gli uomini che stanno sulle mura, i quali presto saranno ridotti a mangiare i loro escrementi e a bere la loro urina...



Levitico 26, 21

Se vi opporrete a me e non mi ascolterete, io vi colpirò sette volte di più, secondo i vostri peccati. Manderò contro di voi le bestie selvatiche, che vi rapiranno i figli, stermineranno il vostro bestiame, vi ridurranno a un piccolo numero e le vostre strade diventeranno deserte.



Marco 9, 42 NT

1) ...sarebbe meglio per lui che gli passassero al collo una mola da asino e lo buttassero in mare.
Bibbia CEI
2) ...sarebbe meglio per lui che gli si appendesse al collo una pietra da mulino e che fosse gettato in mare. Bibbia Ed. Paoline
3) ...sarebbe meglio per lui, che gli fosse legata al collo una macina da asino, e fosse gettato nel mare. Bibbia Martini 
[Mc 9, 41]


Fonte ed Approfontimenti: www.utopia.it


Torna alla pagina principale