FISICA/MENTE

 

A mio giudizio, l'opera di Bruno che qui presento, è quella che dal punto di vista scientifico è la più significativa. In essa si afferma il principio d'inerzia e di relatività, così come tento di dimostrare in altra pagina del sito. Il ricorso al dialogo tra tre persone (l'innocvatore, il conservatore ed il curioso disponibile a cambiare il giudizio) non è invenzione di Bruno ma in usa all'epoca. Sulla stessa falsariga si muoverà Galileo nel Dialogo dei due massimi sistemi del mondo non potendo citare in alcun modo Bruno (per ovvi motivi) ma riferendosi evidentemente a lui.

 

 

Giordano Bruno

 

"LA CENA DELLE CENERI"

(1584)

   (PDF)

Per aprire cliccare qui.

Se non si dispone del sistema di lettura per i files PDF, si può scaricare gratuitamente

Adobe Acobat Reader 5

 

 

 

Torna alla pagina principale