FISICA/MENTE

 

RITRATTI DI GALILEO

 

E' recentissimo il ritrovamento di un ritratto di Galileo Galilei, commissionato dallo stesso Galileo al ritrattista Ottavio Leoni (1578 - 1630) nel 1624, durante un breve soggiorno romano dello stesso Galileo (tra il 23 aprile ed il 16 giugno). Si tratta di un disegno a carboncino e gesso rosso che riporto di seguito. Dello stesso ritratto si conoscevano gią due esemplari (si usava farne due copie ma in questo caso ne furono fatte tre), uno al Louvre (Parigi) ed uno alla Biblioteca Marucelliana (Firenze).

 

Di  Galileo si conoscono altri due ritratti, uno giovanile, realizzato nel 1605 da Domenico Robusti (1560-1635) figlio di Jacopo Robusti, noto come Tintoretto, che si trova nel National Maritime Museum (Londra) e che riporto di seguito:

l'altro realizzato dal fiammingo Joost Sustermans (1597 - 1681) nel 1636, forse il ritratto pił noto di Galileo, che si trova agli Uffizi (Firenze):

 

 

 


Torna alla pagina principale