FISICA/MENTE

 

 

           

            Ho appena ritrovato delle famose lezioni di relatività ristretta che Bruno Touschek tenne a degli studenti liceali nel 1973.

           

            Credo sia d'interesse rileggere questo scritto ed eventualmente utilizzare in un qualche lavoro che ancora sia possibile fare a livello di Scuola Secondaria di Secondo Grado.

 

              Nel trasferimento da carta a web potevo fare dei cambiamenti che non ho fatto. Leggendo capirete a cosa mi riferisco. L'italiano di Bruno Touschek era quello che trovate e chi, come me, l'ha conosciuto, nel leggere, lo ricorda con affetto e rivede la cara persona ed il suo modo di parlare con forte accento tedesco (Bruno era austriaco). Non ho quindi corretto nulla perché si capisce bene cosa dice (una correzione l'ho fatta per la verità: verso la fine troverete la parola "terna", mentre nell'originale vi era "tripla"). Forse è un poco più complesso capire la fisica. Ma questa è cosa che lascio al giudizio di ciascuno.

 

            Un solo ricordo personale relativo a Touschek. Alla fine degli anni '60 iniziavo il terzo anno e, come esame complementare scelsi il corso di Meccanica Statistica tenuto da Touschek. Iniziammo a novembre in nove studenti. Devo dire che era assolutamente faticoso seguire quelle lezioni. Il fatto era che egli non ripeteva qualcosa ma inventava sempre e noi davvero non riuscivamo a seguirlo (per nostri evidenti limiti). Ogni volta egli iniziava a scrivere e poi elaborava, diceva che qui se si fosse fatto così si sarebbe raggiunto quel risultato ma poi  ... aspettate ... se faccio questo cambiamento e mi riferisco ad un insieme microcanonico ... Noi non lo seguivamo. E così qualcuno iniziò a disertare finché alla ripresa del corso, dopo le vacanze dio fine d'anno, nessuno più proseguì nell'impresa. Ai primi di febbraio uscì un avviso in bacheca: "Causa il palese disinteresse degli studenti, il corso di Meccanica Statistica è sospeso". Mi sentii in colpa, quasi fosse stata colpa mia ... Poi venne l'usciere e mi disse che ogni anno era così ...

 

            Vi sarebbero altri aneddoti da raccontare ma, ora, è meglio passare alle lezioni.

Roberto Renzetti

***

 

BRUNO TOUSCHEK

Istituto di Fisica Università di Roma

 

CORSO DI RELATIVITA' RISTRETTA

(PDF)

Per aprire cliccare qui.

 

 

Se non si dispone del sistema di lettura per i files PDF, si può scaricare gratuitamente

Adobe Acobat Reader 5

 

 

Torna alla pagina principale